Italia

Scuola, Italia al top per abbandono: il gap costa 1,25% Pil

 Roma. L’Italia è fra i primi paesi in Europa per dispersione scolastica con un tasso medio di abbandono del 17,6 per cento, dietro solo a Portogallo (20,8) e Spagna (24,9).

Netto il distacco rispetto alla media europea (12,7) e alla situazione dei principali competitori che si attestano al 10,6 (Germania ) e 11,6 (Francia). L’Italia ha un abbandono grave soprattutto nelle isole dove si sfiora il 25 per cento. Si tratta di un fenomeno che, come spiega si spiega all’Education per la crescita, le 100 proposte di Confindustria illustrate a Roma in un convegno alla Luiss, costa complessivamente all’economia europea 1,25 per cento del suo Pil . Tra le proposte degli industriali anche quella di “ridurre di un anno la durata del curriculum scolastico, da 13 a 12 anni”.

E l’alto tasso di abbandono, continua il documento degli industriali, perdura anche all’interno dei percorsi universitari. Nel 2013 gli studenti che hanno abbandonato dopo sei anni di iscrizione sono il 36 per cento mentre quelli che hanno conseguito la laurea triennale sono poco più della metà (51,9). “Più alti livelli di scolarizzazione significano non solo crescita del Pil ma anche maggiore inclusione sociale e fiducia reciproca”, ha commentato Ivan Lo Bello, vicepresidente per l’Education di Confindustria.

Secondo il rapporto poi in Italia solo il 4 per cento degli studenti fra i 15 e i 29 anni riesce a integrare studio e lavoro a fronte del 22 per cento dei tedeschi. Rispetto ai coetanei europei, gli studenti italiani entrano nel mercato del lavoro in media due anni più tardi. I tirocini formativi sono ancora troppo pochi e brevi mentre solo il 40 per cento delle imprese ha contatti frequenti con le scuole contro il 70 per cento della Germania e della Gran Bretagna.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Filomena, la santa che (forse) non è mai esistita https://t.co/f7rNgtkyEB

Cesa, polo per attività socio culturali nella Palestra del Fanciullo https://t.co/hZzWxcuCYU

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio https://t.co/0fQE197yGg

Cesa, polo per attività socio culturali nella Palestra del Fanciullo - https://t.co/QPuEc3aQUs

Condividi con un amico