Italia

Roma, 18enne picchia ferocemente neonato: “Non so perche’ l’ho fatto”

 Roma. È finito in manette un ragazzo di 18 anni per aver provocato fratture multiple ed ecchimosi ad un bambino diquattro mesi, figlio della compagna.

Accusato di tentato omicidio, il giovane non ha saputo spiegare il motivo del suo gesto. L’episodio risale allo scorso 20 ottobre, quando il 18enne spagnolo si sarebbe scagliato contro il neonato per poi fuggire via.

Avrebbe dichiarato ai militari, di aver trascorso la notte in un parco pubblico per paura di un eventuale arresto, e avrebbe inviato continui sms di scuse alla fidanzata, una 22enne colombiana. Sarebbe stata la donna ad allertare i carabinieri, chiedendo aiuto.

Il ragazzo è stato arrestato in casa della madre mentre preparava una borsa con tutti gli effetti personali, pronto alla fuga. La vicenda è accaduta a Roma.

Le indagini sono state affidate agli agenti del commissariato Trastevere mentre il pm ha convalidato il fermo del giovane.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico