Italia

Minacce a Bonanni, arrestate tre persone

 Chieti. Arrestate tre persone dalla polizia di Chieti per una telefonata anonima fatta lo scorso 21 marzo ai carabinieri nella quale si annunciava l’imminente esplosione di una bomba nell’abitazione estistiva di Francavilla al Mare di Raffaele Bonanni, ex segretario nazionale della Cisl.

In manette sono finiti Davide Nunziato, 39 anni di Francavilla al Mare, la moglie Valeria Di Stefano e Donato Colasante, un giovane di Guardiagrele (Chieti). Per Nunziato, ritenuto l’autore della telefonata, è stata disposta la custodia cautelare in carcere, per la moglie i domiciliari.

Colasante, invece, è già detenuto da una decina di giorni per un presunto caso di estorsione nei confronti della madre.

L’ordigno, avevano poi accertato le forze dell’ordine, non sarebbe mai esploso perchè rudimentale. Tra le accuse contestate agli indagati dalla Procura distrettuale antimafia dell’Aquila quella di minacce aggravate da finalità di eversione dell’ordine democratico.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico