Italia

Manovra, Bindi: ”Ok a taglio tasse, ma attenti ai servizi”

 Napoli. Ben venga la diminuzione della pressione fiscale, ma non ci sia la dequalificazione dei servizi ai cittadini. E’ la posizione di Rosy Bindi, presidente della Commissione parlamentare antimafia ed esponente del Partito democratico.

“Siamo tutti contenti se c’è la possibilità di diminuire la pressione fiscale, purché’ non sia finanziata con la diminuzione o la dequalificazione dei servizi ai cittadini, che – ha detto Bindi a Napoli – sono già in gran parte compromessi”.

Rispondendo a una domanda sulla legge di stabilità, a margine dell’assemblea regionale della Fai, Bindi ha avanzato la preoccupazione che “l’abbassamento della pressione fiscale sia in qualche modo finanziata o da altre tasse, che come ha annunciato qualche governatore le Regioni saranno costrette a mettere, o con un tale abbassamento dei servizi per cui per 80 euro in tasca poi ci si trova di fronte a un costo enorme su quelle che sono cose essenziali per la nostra vita, dalla salute alla scuola”.

“Bisogna guardare bene la manovra. L’obiettivo del Governo è – ha concluso Bindi – quello di dare una scossa alla crescita, è la preoccupazione di tutti, ma bisogna fare le cose per bene. Il Parlamento farà la sua parte”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico