Italia

Incidente dopo Roma-Bayern: muoiono padre e figlio

 Roma. Sono stati travolti da un auto che ha investito la loro corsia e non hanno avuto via di scampo, Stefano De Amicis e il figlioletto Cristian che, a bordo di uno scooter, rientravano a casa.

Le vittime, 38 e 7 anni, avevano trascorso la serata allo stadio Olimpico per la partita di Champions Roma-Bayern, dove Stefano era ex steward.

L’incidente è avvenuto intorno alle 11.30 di martedì sera su via Nomentana, a Fonte Nuova, alle porte di Roma, quando una Opel Tigra con a bordo tre romeni ha invaso la corsia opposta, travolgendo il Tmax 500.

Il piccolo Cristian è morto sul colpo, il padre invece è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Sant’Andrea dove è deceduto poco dopo. I 3 passeggeri della Opel, tutti di nazionalità romena, sono stati soccorsi all’ospedale Sandro Pertini, ma pervenuti in codice verde, non hanno riportato gravi ferite.

L’impatto sarebbe avvenuto presso una curva del chilometro 22.100, già conosciuta come curva “pericolosa” dove si sarebbero verificati in passato altri scontri. Intervenuti sul luogo i Carabinieri della stazione di Mentana.

Sarebbero risultate negative le analisi che avrebbero dovuto confermare l’assunzione di alcol o stupefacenti da parte degli stranieri. L’incidente sarebbe stato provocato da eccesso di velocità e il conducente della vettura è ora indagato per duplice omicidio colposo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico