Italia

Femminicidio a Catania: senegalese accoltella ex fidanzata dopo lite

Catania.

L’ennesimo caso di femminicidio è avvenuto a Catania, domenica sera, dove una donna è stata uccisa dal compagno.

Aveva deciso di lasciarlo, Veronica Valenti, 30 anni di Belpasso, ma l’uomo non era d’accordo con la sua decisione. Al rifiuto della vittima di voler riallacciare la loro relazione, Gora Mbengue, di origini senegalesi, ha estratto un coltello e ha colpito più volte la donna, all’addome e alla schiena, togliendole la vita. Sarebbe poi fuggito.

Vari testimoni hanno dichiarato di aver udito una violenta lite e di aver visto un uomo straniero allontanarsi dal luogo del delitto, indirizzando le indagini verso l’extracomunitario.

Si tratterebbe di omicidio premeditato secondo gli agenti della squadra mobile di Catania, perchè l’uomo prima di recarsi all’appuntamento con Veronica, avrebbe deciso di portare con sé il coltello, probabilmente meditando già il delitto.

L’uccisione è avvenuta in via Tezzano, nella zona della stazione centrale del capoluogo siciliano. Il corpo è stato rinvenuto in un’auto, una Peugeot 106. Accanto al cadavere, l’arma e due scarpe, una all’interno e una all’esterno del veicolo, che hanno fattoipotizzare che l’assassino abitasse nelle vicinanze.

Scoperta l’identità del 27enne senegalese, gli agenti hanno dato il via alla caccia all’uomo. L’assassino abitava proprio in via Tezzano, dove aveva compiuto l’omicidio ma è stato arrestato dall’altro lato della città, lunedì mattina. Dopo la fuga ha confessato.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico