Italia

Allarme legionella nel Milanese: un morto e sei contagiati

 Milano. Sei anziani che si presentano uno dietro l’altro al pronto soccorso nel Milanese con sintomi simili alla polmonite, uno di loro muore poco dopo.

Le analisi di laboratorio non hanno lasciato dubbi: era legionella. I sei anziani vivono tutti a Bresso nella zona a nord-est. E’ allarme legionella, dunque, per riuscire a capire cosa abbia contagiato gli anziani. I tecnici sono già a lavoro prelevando campioni d’acqua dalle case e stanno esaminando le fontane.

La malattia, infatti, non si trasmette da persona a persona, ma respirando goccioline d’acqua infetta. I più a rischio sono gli anziani, chi è affetto da patologie croniche, gli immunodepressi.

È il motivo per cui l’amministrazione comunale di Bresso li mette in allerta: “All’insorgere di difficoltà respiratorie e febbre è opportuno rivolgersi al più presto al medico”. Il sindaco di Bresso ha pubblicato sul sito del comune un decalogo anti legionella.

“Non intendiamo sottovalutare quanto è avvenuto e vogliamo proseguire nell’opera di prevenzione e informazione – si legge -. La legionella può colonizzare gli impianti idrici in alcune parti in cui l’acqua ristagna a lungo e nei punti terminali quando non si fa adeguata manutenzione, ad esempio nei soffioni delle docce incrostate da calcare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico