Home

Stefano De Martino, niente più tv: “Me ne frego delle critiche”

Stefano De MartinoHa dichiarato di aver chiuso con la televisione ed ora Stefano De Martino si dedica ad altro.

Che fosse stanco del circo mediatico lo si era capito da tempo: che senta la competizione della moglie, sempre più protagonista del piccolo schermo? Il ballerino però non ha per questo deciso di mettere le scarpette al chiodo e chiudere con la danza: la sua decisione nasce dalla voglia di sentirsi più libero di fare quello che gli va.

“Tutti mi chiedono perché non ballo più in tv, in realtà io lo faccio sempre, anche se non mi vedete. Adesso sto realizzando dei video con tante idee coreografiche che uniscono la danza e la moda. Sono autoprodotti e mi avvalgo della collaborazione di videomaker e ragazzi giovanissimi come me. Video che regalo a tutti in Rete e sui social” racconta De Martino. Una scelta che nasce dall’esigenza di essere se stesso, quasi senza schermi e senza categorizzazioni ed etichette come la televisione alle volte cuce addosso: “Sì. Mi vesto come voglio, ballo quello che voglio, poi alla gente può piacere o meno, ma è il mio gusto. Non ho un target di pubblico, una fascia oraria, uno share da rispettare. Sono libero e faccio quello che mi piace. Visto che in tv non c’è spazio per veicolare gli istinti artistici, il Web diventa una via di fuga, un’arma potentissima che dà una libertà eccezionale. La tv secondo me è superata – e aggiunge – Quando fai le cose che ti piacciono i risultati arrivano sempre. Se lavori per un ritorno di immagine, per convenienza, non vieni premiato. Il segreto del successo è fare le cose con passione”.

È tempo di passioni per Stefano che cerca di conciliarle tutte in un unico condotto. Cerca così di unire la danza con una sua altra passione, quale la moda, operazione che racconta così: “Inaugurerò una boutique nel centro di Milano, un multibrand, che punta ai giovani emergenti. Volutamente ho evitato i marchi istituzionali, perché ci sono tanti giovani che meritano di essere conosciuti. Marchi svedesi, russi, giapponesi… Tutto quello che mi piace va in negozio, a prescindere dal prezzo, dal brand, dal target. Scelgo con il mio gusto con un socio”. Una boutique alla portata di tutti, proprio come era lui qualche tempo fa: “Proprio così, anche per quelli che non hanno le mie possibilità. Fino a qualche anno fa guardavo i negozi dall’esterno e sapevo che non mi potevo permettere neanche un portachiavi…”, anche se per la moglie, ora, fa delle bellissime eccezioni, come la costosissima borsa che le ha regalato per il suo compleanno.

Ma il mondo dello spettacolo non sarà però del tutto acqua passata per il danzatore: “In realtà ho scoperto che mi piace anche parlare in tv, mi viene naturale, quindi magari ci sarà spazio. Faccio parte un po’ del gossip e un po’ dello spettacolo, sono uno che può rompere gli schemi. Sono convinto che chi ha talento lo perfeziona con il lavoro. Ci sono tantissime persone studiano dizione, fanno mille cose, poi però… Io mi sono sempre formato così, il pizzico di talento che avevo l’ho forgiato con il lavoro.” Un vero e proprio cambiamento radicale, quasi una rivoluzione quella che ha vissuto il ballerino che partito solo con il proprio talento da Amici è riuscito a mettere su una carriera fatta non solo di danza, ma anche di tutto ciò che le ruota intorno. E se qualcuno lo addita come marito della Rodriguez, lui risponde che in realtà quella donna altro non è che un valore aggiunto alla sua persona: “Io me ne frego delle critiche”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico