Home

“…E fuori Nevica” al cinema. Salemme ricorda De Filippo

E Fuori NevicaPiù che un’uscita, quella di “ … E Fuori Nevica” lo si potrebbe definire un vero e proprio ritorno. La commedia teatrale è stata infatti messa in scena dal regista, Vincenzo Salemme, 20 anni fa.

Ad anni di distanza, il regista napoletano mette insieme lo stesso cast e prova ad allagare il pubblico ad un prodotto teatrale che ebbe un clamoroso successo. Accanto a Salemme, arrivato a Napoli per la presentazione ufficiale, Carlo Buccirosso, Maurizio Casagrande, Nando Paone, Margaret Madè, Paola Quattrini e Giorgio Panariello.

“L’uscita nelle sale capita nel trentennale della scomparsa di Eduardo de Filippo – ha detto Salemme – facciamo un omaggio a Eduardo con tutto il cuore, ho avuto la fortuna di cominciare con lui, con il più grande uomo di teatro del Novecento, che puoi volere di più dalla vita?”.

Ed il cast prova a raccontare le emozioni vissute sul set di un prodotto che avevano fatto proprio già in passato: “E’ stata un’esperienza nuova, ognuno di noi è cresciuto e ho trovato attori più esperti, Buccirosso ha vinto addirittura un oscar, è cambiato tutto. Ho trovato le stesse cose ma… meglio”. D’altronde quella del regista napoletano è una squadra ben consolidata: Casagran, Buccirosso, Salemme hanno da sempre lavorato insieme ai progetti cinematografici che li hanno visti protagonisti. “Dopo tanti anni si peggiora” scherza Casagrande.

“Dietro una buona interpretazione – dice Nando Paone – c’è un grande regista. Cico è raccontato come il diversamente abile ma Vincenzo in realtà ha voluto raccontare i disagi umani: tutti i personaggi descrivono un loro disagio. Le note nostalgiche sono al tempo stesso sinonimo di divertimento: mia madre quand’ero piccolo diceva ‘Ho visto un film bellissimo, ho pianto per due ore'”.

Il film racconta la storia di Enzo, Cico e Stefano, tre particolarissimi fratelli costretti alla convivenza a causa della morte della mamma e del rispetto delle sue ultime volontà. La proiezione riservata alla stampa è stata accompagnata da risate e momenti di riflessione. Nella pellicola, Napoli “è una città normale – prosegue Salemme – Non ho voluto rappresentare la città della contraddizioni. Penso che esista anche una Napoli vissuta dalle persone in maniera normale”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

L'infermiere e la Legge Gelli: corso di formazione dell'Opi Caserta - https://t.co/ilpJX7kcV9

Maturità 2018, prova di italiano: tra i temi persecuzioni razziali, Moro e De Gasperi - https://t.co/nksWJRmpVk

Mondragone, Museo Civico: in arrivo nuovo finanziamento regionale - https://t.co/5MO5NjpY7n

Gorizia, cuccioli dall'Ungheria nascosti in bagagliaio: 4 denunce - https://t.co/ZxPyHRD9NT

Condividi con un amico