Gricignano

Rifiuti, una task force della Regione arriva in pianta stabile sul territorio

 Gricignano. La giunta comunale di Gricignano ha approvato la delibera riguardante il protocollo d’intesa con la Regione Campania in materia di risanamento ambientale, proposta dall’architetto Anna Cavaliere, responsabile dell’Area tecnica comunale.

Una squadra di operai della “Campania Ambiente e Servizi Spa” arriverà in pianta stabile sul territorio per la bonifica di alcune aree soggette a sversamento incontrollato di rifiuti. Un’iniziativa che comporterà, oltre al miglioramento del decoro urbano, un aumento della percentuale di raccolta differenziata del Comune di Gricignano che attualmente sfiora il 40%.

Il progetto ha origine dallo stanziamento, da parte del Cipe, di 42 milioni di euro destinati alla Regione Campania a favore di interventi di riqualificazione ambientale, messa in sicurezza del territorio, georeferenziazione e monitoraggio dei siti inquinati. A sua volta, la giunta regionale, recepito lo stanziamento, ha assegnato all’azienda “Dg Ambiente ed Ecosistema” il compito di censire e localizzare i siti per un importo pari a 6,06 milioni di euro, ripartiti poi tra i comuni che hanno fatto richiesta di interventi. Interventi che successivamente sono stati concessi alla “Campania Ambiente”, società in house della Regione. L’accordo è stato siglato, a Napoli, dall’architetto Cavaliere (nella foto). Per il Comune di Gricignano stanziati, complessivamente, circa due milioni di euro.

L’amministrazione, intanto, ha intenzione di istituire l’ufficio degli operai della “Campania Ambiente” nelle stanze del bene confiscato di via Marconi, dove da tempo sono ubicati i servizi sociali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico