Napoli Prov.

Stage alla “Micron” per gli studenti del “Giordani”

 Caserta. La scuola si apre alle aziende e viceversa. Nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro l’Iti-Ls “Francesco Giordani” si mostra ancora una volta di essere all’avanguardia.

Dopo un stage alla multinazionale Micron spa di Arzano, i partecipanti hanno illustrato i lavori realizzati ai loro colleghi nell’aula magna di via Laviano. All’evento conclusivo del progetto didattico dell’anno 2013-2014 hanno partecipato il dirigente scolastico della scuola, Antonella Serpico, il site manager dell’azienda Micron, Claudio Leonetti, il presidente del Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia, Mauro Nemesio Rossi, ed il referente e tutor del progetto, Antonio Di Giacomo.

Erano presenti, inoltre, docenti e familiari degli studenti. I neo diplomati hanno presentato un “Sistema di gestione degli strumenti di laboratorio con metodologie Ict” che è stato premiato dalla scuola e dalla Micron con l’assegnazione di tre borse di studio per coloro che hanno attuato la fase conclusiva dello studio.

L’iniziativa, era rivolta agli allievi frequentanti il triennio di specializzazione in Informatica e Telecomunicazioni e in Elettronica ed Elettrotecnica, in particolare quelli del quarto e quinto anno, ed ha permesso alla Micron spa di valutare le capacità progettuali degli alunni mettendoli alla prova su un case history di grande attualità.

Le attività si sono svolte nei laboratori del Centro di R&D Micron e hanno consentito agli studenti, seguiti dai docenti Antonio Di Giacomo, Maria Rosaria De Fusco e Andrea Di Fuccia e dal tutor aziendaleingegner Domenico Lavino, di partecipare alle esercitazioni laboratoriali che hanno permesso di raggiungere gli obiettivi proposti. Un risultato che conferma la tendenza innovatrice del ‘Giordani di Caserta oramai acclamata “Scuola 2.0”, fortemente orientata ad una didattica che sperimenta nuove metodol’ogie di insegnamento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico