Caserta

“Non sono un assassino”, il thriller di Francesco Caringella

 Caserta. Approda il prossimo 30 ottobre in libreria, e sarà presto presentato anche a Caserta, “Non sono un assassino” (Newton Compton Edizioni) secondo romanzo di Francesco Caringella, direttore scientifico della Dike Giuridica Editrice, magistrato e consigliere di Stato.

Dopo il fortunato esordio con “Il colore del vetro”, Caringella conferma le brillanti doti di scrittore noir, autore di un thriller mozzafiato in cui un delitto senza movente diventa l’incubo senza fine di un poliziotto che si ritrova a dover dimostrare la sua innocenza contro tutto e tutti. Un romanzo capace di catturare il lettore ed accompagnarlo, fino all’ultima pagina, in un complicato e spesso doloroso viaggio tra le aule di giustizia, gli ambienti della camorra pugliese, ed un’intricata rete di bugie che spesso assume le sembianze una incredibile verità.

LA TRAMA – È un freddo e piovoso mattino d’autunno, quando una scena raccapricciante sorprende la domestica del Sostituto procuratore Giovanni Mastropaolo: l’uomo giace nello studio della sua villetta, la fronte bucata da un proiettile. Non ci sono segni di effrazione e gli inquirenti rimangono sconcertati: l’omicidio non ha le caratteristiche tipiche di quelli compiuti della malavita organizzata, ipotesi che sembrava la più probabile, dato che la vittima era nota per le sue indagini contro la nuova camorra pugliese. E così, anziché rivolgersi verso l’ambiente criminale, i sospetti si concentrano su Francesco Prencipe, vicequestore, legato a Mastropaolo da antichi rapporti di amicizia e di collaborazione professionale. Dopo un drammatico interrogatorio, il funzionario viene accusato del crimine e arrestato. Tutto è contro di lui. Sue sono le uniche impronte rinvenute sul luogo del delitto. E un testimone oculare giura di averlo visto scappare dalla scena del crimine subito dopo l’ora del decesso. Sostenuto dall’affetto dell’ex moglie Vittoria e dall’aiuto di un vecchio compagno di scuola che ne assume la difesa, Francesco Prencipe lotterà per mesi, dall’interno del carcere di Potenza, per dimostrare la sua innocenza. Ma nel processo che lo attende scoprirà a sue spese che verità e menzogna troppo spesso si intrecciano, separate da un sottilissimo filo.

LA PRESENTAZIONE – Grande attesa per la prima uscita ufficiale del romanzo: l’appuntamento è nella Capitale: il 6 novembre (ore 18.30), alla libreria Arion Esposizioni di via Milano, “Non sono un assassino” sarà presentato, alla presenza dell’autore, da Franca Leosini e Emilio Albertario. La casa editrice è intanto già al lavoro per organizzare un evento di presentazione anche nella città della Reggia Vanvitelliana.

L’AUTORE – Barese d’origine e romano d’adozione, Francesco Caringella ha indossato le divise di ufficiale della Marina militare e di commissario di polizia, poi la toga di magistrato penale, prima di diventare Consigliere di Stato. È giudice del Collegio di garanzia della giustizia sportiva e componente della Commissione di Garanzia dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.Non sono un assassinoè il suo primo romanzo pubblicato per la Newton Compton.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico