Caserta

60 anni del Panathlon in Terra di Lavoro

 Caserta. Sessant’anni! E’ il tempo trascorso da quel memorabile 15 ottobre 1954, quando, alcuni amici sportivi, con l’intento di approfondire, diffondere e difendere i valori dello sport, decisero di dare vita al primo club service della provincia di Caserta.

Alfredo De Negri, Enzo Furlò, Egidio Amato, Carlo Manzi, Eduardo Campopiano, Clemente de Cesare, Eugenio Berni Canani, Donato Messore dettero vita, a Caserta, in quel lontano 1954, al Panathlon Club Terra di Lavoro. Panathlon, il termine coniato a seguito di una felice intuizione del conte Ludovico Foscari, è il “club-service” degli sportivi, con finalità etiche e culturali protese per la valorizzazione della persona e come veicolo di solidarietà tra gli uomini ed i popoli.

Il termine, di origine greca, vuole rappresentare l’insieme di tutte le discipline sportive che si uniscono con il motto “Ludis Iungit”, “uniti dallo sport”. Ed il Panathlon è effettivamente una occasione per unire le persone…per costruire fratellanza. Il club di Caserta è il sedicesimo Panathlon club dopo quello di Venezia che fu il primo a nascere tre anni prima ed a cui seguirono a ruota Brescia, Genova, Milano, Napoli, Sondrio, Vicenza, Firenze, Lugano, Palermo, Ferrara, Verona, Varese, Catania, Como. In pochi anni il Panathlon crebbe e si diffuse in tutto il mondo tanto da acquisire l’estensione di International.

L’attenzione dei Panathleti si sofferma sul valore etico dei giochi olimpici e per questo motivo il Panathlon iniziò a camminare a fianco del Cio. diventando membro della sua Commissione culturale. Di recente il Panathlon è diventato membro anche del Coni. In provincia di Caserta, il Panathlon è stato negli anni un punto di riferimento per gli sportivi e grazie anche al connubio da sempre esistito con il Coni all’epoca della costituzione presieduto da socio del Panathlon Donato Messore, ed oggi dal socio Michele De Simone, il club negli anni è stato capitanato da uomini che hanno dato molto allo sport.

Un nome per tutti, Giovanni Francesco Maggiò, che ha costruito il Palamaggiò portando a livelli cronaca internazionale la città e la squadra di basket ad elevati livelli di professionalità. Il club ha distribuito negli anni innumerevoli premi al valore sportivo, con l’istituzione del premio fair play, e della bellissima manifestazione che ogni anni si svolge con la premiazione delle giovani promesse sportive della provincia di Caserta (i premi Panathlon – Coni); il club ha tenuto convegni nelle scuole, incontri nelle piazze, sostenuto squadre, celebrato eventi, diffuso la voglia ed il desiderio di costruire con lo sport un mondo migliore.

Nel 2010 nasce l’“Area Campania”, una realtà che unisce tutti i club panathlon della regione Campania. Il governatore è Antonio Gambacorta. Nel 2011 si costituisce a Caserta il Panathlon Junior, presentato al Presidente Nazionale Gianni Bambozzi. I club junior, aperti a giovani tra i 18 ed i 32 anni, sono una grande opportunità concessa dal Panathlon International per coinvolgere le nuove leve, generalmente poco avvezze a partecipare a “serate impegnative” che, però, potrebbero dare importanti contributi, per la divulgazione, diffusione e sviluppo dei valori etici dello sport, realizzando più proficue sinergie con le istituzioni, la scuola, le associazioni sportive.

Oggi, il club, guidato da Paolo Santulli, ha un obiettivo ambizioso che verrà sviluppato anche attraverso il mondo della rete. Un progetto che guarda all’educazione sportiva come opportunità, come ama dire il nostro presidente, di formare nei giovani un comportamento cavalleresco, il fair play, ed inoltre come antidoto al virus della violenza, che sembra pervadere tutta la società moderna.

In quest’ottica il tema del convegno, fortemente voluto dal presidente Santulli, organizzato per la mattinata del 10 ottobre che, a distanza di 60anni dalla nascita del club, delinea l’importante finalità della ruota panathletica, che si rinnova nel modo di realizzare amicizia in una società spostata nelle sue attenzioni più al web che alla frequentazione dei circoli o dei club.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

"Trappola d'Amore", 30enne casertano truffato su Facebook: 3 arresti - https://t.co/IHgbyXyUDN

La marchigiana Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia - https://t.co/Bs9GDtKYWu

Per un anno una ragazza manda foto "hot" ad un uomo: poi scopre che è il padre - https://t.co/88fKx2Lc9S

Canada, uccide un orso e un alce e posta le foto: bufera su ex giocatore di hockey - https://t.co/pvIvEOc7KH

Condividi con un amico