Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano, Cioffo prosegue la “conversazione” con i cittadini

 San Cipriano. Come promesso durante il comizio di venerdì, il candidato sindaco di “Nuova Alba”,Salvatore Cioffo, ha proseguito quella che lui chiama “conversazione con i propri cittadini” …

… aprendo il discorso su una tematica delicatissima come quella dell’attenzione verso le fasce più deboli e disagiate e dando particolare rilievo al piano di potenziamento del progetto che prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche. Ha poi largamente discusso dei “collanti sociali” della nostra comunità, quali sono lo sport e la cultura.

“Il problema del campo sportivo comunale è uno dei temi più sentiti dai sanciprianesi e, come tale, sarà affrontato con molta serietà” – prosegue Salvatore Cioffo, che si è presentato sul palco con un pallone da calcio offertogli dall’associazione “Accademia Calcio” come simbolo della incredibile portata socio-culturale che riveste questa tematica. In merito ha affermato: “porterò sulla scrivania del futuro sindaco questo pallone, metafora della volontà di dedicarsi pienamente in questo impegno preso con i cittadini”.

Cioffo ha, inoltre, focalizzato l’attenzione di un pubblico sempre più coinvolto sull’importanza della cultura – “la cui distruzione equivale a distruggere l’anima dell’uomo” – e insistendo sul fatto che – “la cultura è l’unica cosa che, non mangiata, fa crescere” – portando l’esempio dell’incredibile autogol politico-sociale della vecchia amministrazione in merito alla dismissione della biblioteca pubblica comunale.

Concentrando l’attenzione su questo tema, Cioffo ha esposto ipunti del programma della lista “Nuova Alba” che riguardano l’istituzione di una mediateca. È stato messo in evidenza il piano per la realizzazione dello “Sportello Scuola”, con la conseguente possibilità di consulenze da parte di specialisti per tutte le problematiche relative alla gestione scuola-famiglia. Ha, in seguito, presentato un piano di bonifica dei terreni inquinati con l’ausilio delle colture no food, che hanno anche il potenziale per far avviare una catena di filiere per latrasformazione e commercializzazione dei prodotti.

Le parole del candidato sindaco sono state categoriche – “Non bisogna piangersi addosso, ma rimboccarsi le maniche e presentare progetti validi e mirati allo sviluppo del nostro paese. Solo così possiamo risollevarci e toglierci di dosso il triste marchio che ci vede soltanto come la terra dei veleni. Noi dobbiamo essere la terra dei progetti e nella nostra lista ci sono le persone competenti che possono fare proprio questo, sfruttando il Puc in fase di completamento, gestendo oculatamente l’area Pip e inserendosi in un contesto di progettazione di più ampio respiro quale quello dei fondi europei. Tutto ciò va inteso sempre in un contesto territoriale e mai limitandosi alla singola comunità del nostro paese perchè se rinasce la nostra economia rinasce anche l’economia campana”.

In fase conclusiva, Cioffo ha ricordato come i principi cardine che permettono ad un’amministrazione di poter completare pienamente il proprio mandato siano la credibilità politica, la limpidezza, l’autorevolezza e la possibilità di potersi presentare a testa alta dinanzi a qualsiasi rappresentanza del nostro Paese, tutte qualità che la lista “Nuova Alba” incorpora e che trasmette attraverso la passione politica del suo candidato sindaco.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico