Carinaro

La Caritas riprende le attività: Don Antonio ringrazia i volontari

Don Antonio LucarielloCarinaro. Sono riprese, da lunedì scorso, a pieno ritmo, le attività della Caritas della Parrocchia di Sant’ Eufemia di Carinaro, retta dal parroco don Antonio Lucariello.

Sin dal suo insediamento il sacerdote carinarese ha voluto ridare energia e accrescere l’operosità di una realtà che a Carinaro sta divenendo, purtroppo, molto esercitata in considerazione anche delle diversi condizioni contingenti e dei continui disagi economici e sociali in cui versano diversi nuclei familiari.

La Caritas nasce a Carinaro negli anni ‘80 con l’allora parroco monsignor Gennaro Morra, avendo come scopo principale di fronteggiare le varie esigenze caritative e di emergenza che si presentavano in tutto territorio parrocchiale. Poi negli ultimi anni, con l’avvento del Banco Alimentare, si è passati alla distribuzione di viveri e di generi alimentari di prima necessità.

La parrocchia che diventa un punto essenziale di tutta la vita della comunità. Infatti, con l’impegno profuso di don Antonio si sono raggiunti importanti traguardi: in questi anni di attività sono circa 300 le famiglie che già vengono assistite, comprese alcune extracomunitarie, non solo elargendo gli alimenti ma avviando con loro un percorso conoscitivo e di supporto. In questi giorni e precisamente il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 18 in poi, nei locali parrocchiali sono aperte le nuove iscrizioni.

Agli interessati basta portare la copia della carta d’identità, quella del codice fiscale e del modello Isee a dei volontari presenti in loco che riempiranno il modello d’iscrizione.

“I volontari svolgono un ruolo fondamentale – commenta Don Antonio – e grazie alla loro opera instancabile e certosina si possono soddisfare tante richieste. Loro che si rendono disponibili per questo servizio sono il cuore palpitante della parrocchia. Sono molto contento di essere circondato da molti fedeli che, gratuitamente, mettono a disposizione il loro tempo aiutando i più bisognosi. E sono compiaciuto delle risposte che sto avendo e dell’ottima funzionalità di tutto lo staff della Caritas Parrocchiale”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico