Carinaro

Eurospin, l’opposizione: “Vogliamo un confronto aperto al pubblico”

Giuseppe BarbatoCarinaro. Il gruppo consiliare di minoranza “Uniti per Cambiare”, dopo un’attenta riflessione sull’ipotesi di un incontro con la maggioranza sul tema lavoro, …

… ha deciso di non voler partecipare poiché, spiegano in una nota Giuseppe Barbato, Assunta Madonia, Alfonso Turco e Massimo Emiliano Petrarca, “tale problematica era stata già sollevata dal nostro raggruppamento anche in considerazione della vasta eco che l’insediamento di Eurospin ha provocato nel nostro territorio, con particolare riguardo alla deludente ricaduta occupazionale che si prospetta per i giovani di Carinaro”.

Gli esponenti dell’opposizione fanno sapere che avevano chiesto la convocazione di un Consiglio comunale aperto proprio sull’insediamento dell’Eurospin nel territorio comunale e le prospettive occupazionali per i giovani e gli inoccupati di Carinaro, chiedendo che venissero invitati i rappresentanti dell’azienda, il proprietario dell’immobile dove sarà allocata l’attività commerciale e il commissario ad acta del consorzio Asi di Caserta.

“Ma tutto ciò non è stato possibile – spiegano dal gruppo ‘Uniti per Cambiare’ – per l’avversità della maggioranza. Anzi è stato disatteso anche l’invito del Prefetto che si esprimeva per lo svolgimento della seduta consiliare. E caparbiamente non si è dato seguito. Allora di cosa vogliamo parlare?”.

“Se permettete – sottolineano i consiglieri – noi di questa problematica ne vogliamo parlare con tutti, all’aperto e non chiusi in una mera stanza. Siamo sempre disponibili ad un serio e attento confronto su questa tematica sempre che ciò avvenga in uno spazio aperto al pubblico e che possa essere partecipativo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico