Campania

Truffa fondi Ue, sequestri e arresti: obbligo dimora per docente universitario

 Napoli. Tre imprenditori di Latina, i fratelli Martena, titolari della società “Ilsap” di Velletri, sono stati arrestati dalla Guardia di finanza di Catanzaro per truffa all’Unione europea e allo Stato, falsità ideologiche e abuso.

Sono stati sottoposti all’obbligo di dimora, inoltre, un docente universitario di Napoli e un consulente della società. Sono stati sequestrati conti correnti, quote societarie e un capannone a Lamezia Terme per un valore di 11 milioni di euro.

I provvedimenti restrittivi e i sequestri sono stati disposti dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Velletri. I tre fratelli arrestati operano nel settore della produzione di carburanti. Il docente universitario di Napoli sottoposto all’obbligo di dimora è coinvolto nell’inchiesta in qualità di tecnico nominato dal Ministero delle Attività produttive per valutare la pratica relativa alla concessione dei fondi comunitari. Il consulente tecnico, invece, aveva il ruolo di intermediario tra la società e il Ministero che doveva erogare i contributi pubblici.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa Literno, rubavano energia elettrica da 8 anni: denunciati madre e figlio - https://t.co/1kRJJRzLxP

Giornaliste minacciate e senza scorta: ma Alessandra Tommasino e Tina Cioffo non mollano - https://t.co/pk95zjH7j7

A Napoli studenti in versione "La Casa di Carta" per protestare contro aumento tasse - https://t.co/2Tykepd91V

Aversa, perde il controllo dell'auto e si ribalta all'ingresso del Parco Pozzi - https://t.co/cJt19BEilh

Condividi con un amico