Campania

Ragazzo seviziato, migliorano le sue condizioni

 Napoli. Migliorano le condizioni di V.,il ragazzino seviziato martedì a Pianura, che è stato trasferito dalla terapia intensiva nel reparto di chirurgia. Lo rende noto l’ospedale San Paolo con il bollettino medico. Il paziente “è vigile, cosciente e collaborante”.

Il quattordicenne, che è senza febbre, è stato sistemato in una camera singola per tutelare la sua privacy. La prognosi resta riservata. E’ stato aggredito da tre giovani di 24 anni in un autolavaggio: la banda lo ha prima preso in giro perché obeso, poi V. è stato gravemente ferito con una pistola ad aria compressa Con una lunga operazione gli è stato asportato un pezzo di colon. Uno dei tre 24enni è accusato di tentato omicidio, denuncia per gli altri due. “Mi sento emozionato per la gioia, lui ha voglia di vivere e ridere”.

Luigi è uno zio del ragazzo seviziato a Pianura. Racconta che il nipote è “sempre in compagnia della mamma”. “Sta reagendo bene – fa sapere – ora, anche se non bene, comincia a parlare”. “A tutto il resto penserà la magistratura”, sottolinea. I cronisti chiedono allo zio se il ragazzo abbia ricevuto visite in ospedale dai parenti degli aggressori. “Non abbiamo visto nessuno, se fosse venuto qualcuno a sincerarsi di come stava, ci avrebbe fatto piacere – conclude – ma da ieri non è venuto nessuno”. “Togliamo da mezzo un frasario in base al quale quanto accaduto è un gioco. Non lo è”.

Luigi de Magistris, sindaco sospeso di Napoli, ha fatto visita all’adolescente. “Quanto accaduto è una cosa inaccettabile – commenta – che va condannata senza se e senza ma. Il ragazzo sta meglio di ieri. Ho parlato con i medici, con i familiari, però la situazione resta ancora critica. E’ una vicenda inquietante, barbara, assurda, inaccettabile – afferma – Credo che bisogna riflettere molto su quello che è accaduto”.“Ho parlato con lui – aggiunge – gli ho detto che andremo insieme a vedere una partita del Napoli. Sono certo che il ragazzo ce la farà – conclude – gli ho anche fatto sapere che Napoli si stringe intorno a lui e ai suoi familiari”.

“Quello di Pianura è un episodio di delinquenza che conferma come Napoli somigli sempre più alle grandi metropoli dove le periferie sono incontrollabili”.Lo ha detto il capo dell’Autorità Nazionale anticorruzione Raffaele Cantone commentando la violenza sul 14enne: “Chi pensa di fare uno scherzo del genere a un ragazzino di 14 anni è un imbecille o un delinquente. Non escludo questi ragazzi abbiano sottovalutato il gesto che stavano compiendo, ma è significativo che lo ‘scherzo’ metta a rischio la vita di un bambino”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico