Campania

Omofobia, al Vomero “scontro” tra pro e anti ‘Sentinelle in piedi’

 Napoli. In diverse piazze italiane sono tornate le “Sentinelle in piedi”, movimento che manifesta contro il ddl Scalfarotto che introduce il reato di omofobia.

Nel quartiere Vomero di Napoli il movimento si è “fronteggiato” con un gruppo di cittadini e rappresentanti del mondo Lgbt. “L’istigazione all’odio non è libertà d’espressione. – dice da Napoli, dove si è svolta una manifestazione Camillo Villagran, responsabile nazionale Lgbt della Rete della Conoscenza – Contestiamo le ‘Sentinelle in Piedi’ perchè hanno la pretesa di spacciare per scientifica la loro paura e il loro odio verso gay, lesbiche e transgender’”.

Due movimenti spontanei che si sono incontrati in una domenica di sole, divisi gli uni dagli altri da un cordone di polizia in tenuta antisommossa. Scontro di ideali, di stili di vita, di modi di comunicare.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico