Casandrino

Casandrino, Migliaccio dopo sequestro parco: “Chi ha sbagliato paghera’”

 

Tammaro MigliaccioCasandrino. All’indomani del sequestro del complesso immobiliare ‘Parco Buonanno’, interviene l’assessore all’Urbanistica del Comune di Casandrino, Tammaro Migliaccio. “Ho piena fiducia nella magistratura e negli uffici competenti.

Ci sono delle indagini in corso che porteranno ad accertare la verità e ad individuare le responsabilità. Chi ha sbagliato ne pagherà le conseguenze”.

Il parco, circa 5mila metri quadrati, è composto da otto villette bifamiliari (16 abitazioni in tutto), costruite abusivamente in una zona agricola. Per le abitazioni già abitate è stato disposto lo sgombero.

Secondo quanto accertato dagli inquirenti della Procura della Repubblica di Napoli, le villette, tutte costruite in una zona dove non è consentita la realizzazione di strutture residenziali, erano inizialmente costituite da un piano rialzato e da uno interrato. Successivamente sono state ampliate fino a diventare di tre piani ciascuna.

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico