Napoli Prov.

Camorra, preso nel Milanese il latitante Di Carluccio

 Napoli. E’ considerato un elemento del clan Contini il 54enne Ciro Di Carluccio, arrestato la scorsa notte, intorno alle 2.30, a Pogliano Milanese (Milano), dalla polizia.

L’uomo era latitante da un anno perché destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli per associazione per delinquere di stampo camorristico, estorsione e usura. E’ stato intercettato e bloccato dagli agenti delle questure di Napoli e Milano, del Servizio centrale operativo e della polizia scientifica nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Dda partenopea.

Il provvedimento cautelare era stato eseguito nei confronti di 90 persone ritenute appartenenti al clan Contini che, negli anni scorsi, faceva parte del più vasto e potente cartello camorristico denominato “Alleanza di Secondigliano”.

Sfuggito alla cattura lo scorso 22 gennaio, il latitante, oltre ad essere ritenuto responsabile di estorsione ai danni di un commerciante, è considerato dagli investigatori a capo di due gruppi associativi legati al clan Contini e finalizzati al reinvestimento di proventi illeciti in attività di ristorazione, gioiellerie e impianti di distribuzione di carburante.

Di Carluccio è stato localizzato in una villetta a schiera nel comune dell’hinterland milanese in compagnia di un uomo originario di Casoria, denunciato per favoreggiamento personale. Al momento dell’irruzione nella casa, il latitante non ha opposto resistenza.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico