Aversa

Vigili picchiati da un parcheggiatore abusivo, un altro da un centauro

 Aversa. Cinque agenti di polizia municipale all’ospedale in meno di 24 ore. Aversa si conferma città violenta con due episodi che hanno visto come vittime i caschi bianchi aversani.

Il più eclatante mercoledì pomeriggio, quando un parcheggiatore abusivo che opera in via Raffaello, Franco Pagano, del luogo, ha aggredito quattro vigili, due uomini e due donne, costringendoli a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale ‘San Giuseppe Moscati’.Successivamente l’uomo è stato fermato dai colleghi degli agenti feriti e portato in caserma in attesa del processo che dovrebbe tenersi con rito direttissimo.

In precedenza, nella serata di martedì, un vigile urbano aveva imposto l’alt ad un centauro senza casco. L’uomo non si è fermato e, tenendo una gamba tesa, ha sferrato un calcio violento al torace del malcapitato agente che è stato anch’egli costretto a ricorrere alle cure dei sanitari del Moscati che lo hanno trattenuto in osservazione.

“Il nostro personale – ha detto il comandante della Polizia Municipale, Stefano Guarino – fa con disciplina ed impegno un servizio che per condizioni ambientali spesso risulta estremamente difficile. Certi episodi come quello verificatosi a Porta Napoli ci sono stati e ci saranno, ma non ci fanno paura né ci colgono impreparati. Non posso non evidenziare però che certi comportamenti, e quello accaduto a Porta Napoli è il caso, potrebbero essere prevenuti visto che provengono da persone che vivono in condizione di forte disagio personale e sociale”.“Appena ho saputo la notizia dell’aggressione – ha detto il consigliere comunale Luigi Vargas – mi sono precipitato al Pronto Soccorso per sincerarmi sulle condizioni degli agenti aggrediti. A loro gli auguri di pronta guarigione da parte dell’intera amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Sagliocco con un plauso per il lavoro che alacremente quotidianamente svolgono”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico