Aversa

Sagliocco: “Parte dell’opposizione senza senso istituzionale”

 Aversa. Convocato dal presidente del Consiglio comunale una nuova seduta del civico consesso per venerdì prossimo17 ottobre, alle ore 10, e in seconda convocazione per lunedì 20 ottobre, alla stessa ora.

All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio previsione relativo all’esercizio finanziario del 2014 con la relazione previsionale e programmatica e bilancio pluriennale 2014/2016 nonché il programma delle opere pubbliche e l’elenco annuale del lavori previsti per l’anno 2014. Oltre al bilancio, i consiglieri comunali saranno chiamati a votare il riconoscimento di debiti fuori bilancio dell’area di vigilanza.

La seduta di venerdì, infatti, è stata sciolta in seguito alla mancanza del numero legale. Assente il sindaco Giuseppe Sagliocco che ha raggiunto l’aula consiliare solo qualche minuto dopo l’appello. “Avevo avvisato – ha precisato il primo cittadino – che avrei raggiunto il consiglio comunale con mezz’ora di ritardo perché impegnato in diretta in una trasmissione televisiva in onda su Rai Tre. Ho scelto di partecipare, malgrado la concomitanza del civico concesso, perché questa trasmissione ha permesso di far vedere in tutta Italia le nostre eccellenze e di parlare di problematiche importanti quali la Maddalena”.

“Nella giornata di ieri – continua il sindaco – ho incontrato alcuni consiglieri comunali di opposizione ai quali ho spiegato la situazione e fatto appello al loro senso istituzionale. Ciò non è successo, anzi, da come mi è stato raccontato, alcuni di loro hanno messo in scena atteggiamenti folkloristici non consoni né a questo palazzo né ai corridoi della casa comunale. Ciò mi dispiace perché ho sempre auspicato la presenza in consiglio di un opposizione corretta e seria che non faccia solo barricate mistificando la realtà dei fatti”.

“La maggioranza è forte e in salute – ha sottolineato il primo cittadino – saremo pronti per assolvere il nostro compito venerdì prossimo. L’episodio di venerdì mattina serve per dimostrare alla città chi ha senso di responsabilità e chi no. Io non mi sento un sindaco a rischio. Ritengo a rischio piuttosto chi oggi continua a lavorare nel torbido cercando di generare confusione e malcontento”.

Sulla stessa lunghezza anche il consigliere Rosario Capasso. “Abbiamo assistito ad uno spettacolo indecoroso per quest’aula – ha commentato il capogruppo di ‘Noi Aversani’ – ringrazio i consiglieri comunali Villano, Cella, Candida e Pandolfi per il senso di responsabilità dimostrato, mantenendo il numero legale e rendendosi disponibili al confronto, a differenza di chi ha voluto creare agitazione non avendo nemmeno riguardo nei confronti dell’istituzione”.

Duri i commenti anche dei consiglieri di Forza Italia. “A metà consiliatura – ha detto Mario Tozzi – doveva esserci una verifica e un aggiornamento della squadra di governo, così come detto all’inizio del mandato”. Dello stesso parere Luciano Luciano, che ha sottolineato “la compattezza del gruppo consiliare di Forza Italia” e come “il coordinatore provinciale Carlo Sarro è al corrente della linea che teniamo”. “Tutti i colleghi – ha conclude Luciano – mi hanno dato fiducia chiedendo che fossi io a svolgere il ruolo di coordinatore cittadino”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico