Aversa

Presunti abusi edilizi, Cella torna a riunire la commissione

Salvino CellaAversa. Torna a riunirsi nel pomeriggio di martedì la commissione Controllo e Trasparenza, presieduta da Salvino Cella.

Obiettivo è fare chiarezza su quanto denunciato alla commissione in maniera anonima da cittadini che avrebbero segnalato aumento di volumetria e modifiche non autorizzate in alcune opere edilizie che si stanno realizzando in città in piazza Crispi, in via Torretta e in via Seggio.

“Anche se anonime, le segnalazioni meritano di essere valutate perché si riferiscono a manufatti che stanno nascendo nel centro storico dove esiste un piano di recupero da rispettare”, afferma l’ex candidato sindaco del centrosinistra. “Già due settimane fa – ricorda Cella – avevo convocato per una audizione in commissione il comandante dei vigili urbani e il responsabile dell’ufficio tecnico comunale chiedendo loro di presentare la documentazione relativa alle autorizzazioni necessarie per realizzare quegli edifici”.

“In quella occasione il responsabile dell’ufficio tecnico, Diana, fu assente e le relazioni tecniche non arrivarono al tavolo della commissione. Stessa cosa verificatasi alla riunione di martedì scorso ma ora basta”, aggiunge il consigliere, deciso ad andare a fondo nella vicenda.

“I dubbi ci sono e vanno chiariti – sottolinea Cella – anche perché confortati, almeno per il manufatto ancora costruzione in via Torretta grazie ad un permesso rilasciato il 2010 – il comandante dei vigili urbani, presente all’audizione di due settimane fa, ha chiarito in maniera inequivocabile che erano state rilevate delle difformità rispetto al progetto agli atti perché la costruzione supererebbe il muro di cinta e il piano interrato fuoriuscirebbe dal suolo”.“Dati – continua Cella – che se confermati dalle relazioni tecniche di Diana obbligherebbero la commissione a chiedere la revoca della licenza”.

Da qui la necessità di riconvocare il dirigente dell’ufficio tecnico chiedendo copia delle relazioni tecniche relativa ai tre manufatti oggetto della verifica da parte della commissione. “Particolarmente importante è chiarire quanto sta avvenendo in via Seggio perché – spiega Cella – secondo la denuncia anonima, la ristrutturazione maschererebbe la realizzazione di villette”.

“Niente da dire se fossero autorizzate ed edificate rispettando il piano di recupero del centro storico e le indicazioni del piano regolatore ma se così non fosse sarebbero abusi da impedire”, conclude il presidente della commissione.

Articoli correlati

Il “giallo” di Via Torretta: non arrivano i chiarimenti tecnici di Nicola Rosselli del 27/10/2014

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico