Aversa

Movida, Bisceglia: “Partiamo subito con la videosorveglianza”

 Aversa. Dopo aver letto l’intervento del consigliere Nico Nobis, che invoca il servizio di vigilanza privata a carico dei titolari dei locali della movida, resto allibito e sono sempre più convinto che ad Aversa regni oramai una visione distorta della realtà.

Credevo che alcune affermazioni venissero fatte soltanto in Consiglio comunale (per ossequiare le idee del capo) e che si avesse almeno il buonsenso di non farle in altri ambiti. Ma a quanto pare mi sono sbagliato. Non capisco come si possa affermare che l’amministrazione comunale, con l’ausilio delle forze dell’ordine, abbia fatto e faccia di tutto per risolvere il problema della movidae che quindi la colpa di quanto accade è solo dei commercianti, colpevoli di non aver provveduto alla sorveglianza privata.

Credo che l’amministrazione, oltre a respingere l’emendamento al bilancio 2013 che prevedeva l’installazione di telecamere di videosorveglianza con delle motivazioni assurde (qualcuno addirittura asseriva che un emergenza non vi fosse), oltre ad istituire una commissione fantasma, riunita forse qualche volta in un anno, oltre a compiacersi della grande mole dimultefatte ai commercianti, oltre a fare proclami senza alcun seguito, nulla ha fatto per evitare l’accadere di episodi gravi come quelli verificatisi in questi ultimi mesi o addirittura negli ultimi anni in via Seggio.

Mi preme ricordare al collega Nobis che, per capire cosa stia succedendo, bisogna vivere la ‘movida’ ed a quanto pare egli lui non la vive, quindi non avverte cosa stia realmente succedendo. Siamo dinanzi ad una vera emergenza.

Per l’utenza che la movida comporta siamo in presenza di problemi di ordine pubblico e non di piccole schermaglie tra ragazzi. Quindi, le misure di sicurezza devono essere prese adesso e non aspettare, come ha comandato il sindaco, il concretizzarsi del famoso progetto previsto nel ‘Piu Europa’ che non inizierà prima di un anno, se tutto va bene. Già nel novembre scorso abbiamo evidenziato questa problematica grave e la maggioranza l’ha accantonata. In questo lasso di tempo numerosi sono stati ancora gli episodi di criminalità verificatisi, come quello della giovane scippata e ferita.

Prima che ci scappi il morto credo che sia arrivata l’ora di agire o meglio di reagire: installiamo subito la videosorveglianza con la quale di certo non si risolverà del tutto il problema ma sicuramente sarà un valido deterrente. Questo invito non va alla maggioranza consiliare ma al sindaco Sagliocco che ad oggi è l’unico a decidere ed a quanto pare non decide bene.

Il consigliere Augusto Bisceglia

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Collisione tra navi in Corsica: concluse operazioni di recupero carburante (19.10.18) - https://t.co/2dBh8drpGf

Condono, Salvini: "Verità agli atti, per scemo non passo". Lo spread tocca i 340 punti - https://t.co/PvV8z4VElh

Bari, scacco ai Capodiferro di San Girolamo: arresti e sequestri https://t.co/lDMeJPFot5

Condividi con un amico