Aversa

Maddalena, il faccia a faccia Sagliocco-Menduni si sposta al ‘Moscati’

 Aversa. Disertano la convocazione alla Regione Campania, dove erano stati invitati dalla commissione consiliare Trasparenza per parlare del destino della “Maddalena” e si ritrovano faccia a faccia all’ospedale “Moscati” di Aversa dove giovedì mattina è stato inaugurato il nuovo blocco operatorio, dopo sette anni di attesa.

Il direttore generale dell’Asl di Caserta Paolo Menduni (che era accompagnato dal direttore sanitario Gaetano Danzi) e il sindaco Giuseppe Sagliocco. Non è dato sapere se i due abbiano fatto accenno alla vicenda della Maddalena.

A benedire le nuove sale operatorie il vescovo Angelo Spinillo. I costi per questa struttura all’avanguardia sono stati di tre milioni di euro.Le tre sale operatorie sono dotate di una vasta area destinata alla sedazione e al risveglio degli operandi e di flussi differenziati per il personale e i pazienti.

Per la cronaca, a Napoli, presso la Regione, erano invece, presenti i due sindaci di Trentola Ducenta Michele Griffo e di Lusciano Nicola Esposito. La presidente della commissione effettuerà una nuova convocazione.

La telenovela Maddalena continua e ogni giorno che passa si addensano sull’ex Reale Casa dei Matti nubi sempre più grigie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico