Aversa

Giunta, Sagliocco pronto per il rimpasto: corsa per due poltrone

 Aversa. Archiviata con successo la fase di approvazione del bilancio preventivo per l’anno in corso, la maggioranza di centrodestra guidata dal sindaco Giuseppe Sagliocco dovrebbe dare il via ad una sorta di rimpasto che dovrebbe servire sia alla sostituzione del dimissionario Buondonno

… che a quella di un altro assessore, Giuseppe Fusco, presente in giunta in quota Paolo Santulli (del quale è il consuocero), ma spessissimo assente alle sedute, tanto che lo stesso Sagliocco avrebbe deciso di sostituirlo.

“Settimana in più, settimana in meno – ha dichiarato in proposito il primo cittadino – avremo certamente una verifica dell’esecutivo e dei risultati. Stiamo riflettendo sui tempi. Non possiamo stoppare le attività in un momento di decisioni importanti. Proprio ieri è stato approvato il Peg e il progetto preliminare videosorveglianza terra dei fuochi, mentre oggi tutti i consiglieri di maggioranza si incontreranno con l’assessore ai lavori pubblici e il sottoscritto per una serie di progetti tra cui il definitivo di piazza Marconi. Insomma, non andiamo di fretta, ma, certamente, manterremo la parola di una verifica a metà mandato. In pratica ci siamo quasi. Questo servirà non solo per accertare quanto fatto, ma anche per decidere cosa fare per la restante parte di questa consiliatura”.

Alla specifica domanda sul se risponda al vero che su sua richiesta di rassegnare le dimissioni, l’assessore Fusco avrebbe risposto di non volersi dimettere perché è un tecnico, con la contro replica di Sagliocco di essere assessore-consuocero di Santulli, il primo cittadino, dopo aver sorriso, ha affermato: “Può anche essere che ci siamo dette queste cose, ma in tono scherzoso, lo facciamo spesso, anche se, in verità, è diverso tempo che non lo vedo”.

Insomma, un episodio che la dice lunga sul clima che si sta vivendo nella maggioranza, così come avviene ogni qualvolta si mette mano ai posti nell’esecutivo. Non a caso l’intesa per l’approvazione del bilancio è giunta in extremis la sera precedente grazie alla mediazione dell’ex parlamentare aversano Pasquale Giuliano, dopo che i cinque consiglieri di Fi avevano dichiarato che non avrebbero votato lo strumento di programmazione contabile se non avessero ricevuto la nomina del terzo assessore in aggiunta al vicesindaco Nicla Virgilio ed Elia Barbato. Ma quel posto lasciato libero da Buondonno, docente della Sun, è appetito anche da esponenti della lista che fa capo allo stesso sindaco, ‘Noi Aversani’, tra cui il capogruppo Rosario Capasso.

Un rompicapo che ora, Sagliocco, forte del fatto di non avere più l’assillo dell’approvazione del bilancio, intende affrontare con calma, forse, attendendo anche gli sviluppi che potrebbero aversi in casa azzurra, attualmente con 9 consiglieri divisi in casa, dove in settimana potrebbe giungere la nomina di un coordinatore cittadino.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, il sindaco Moretti in campo con la sua lista: "Ho già una rosa di 20 candidati" - https://t.co/h1LdDg6Iqh

"La Radiologia per il riscatto della Terra dei Fuochi": congresso medico a Marcianise - https://t.co/PkXp4V5sH9

Aversa, De Angelis: "Premieremo la classe più 'green' del Secondo Circolo" - https://t.co/KqdZecGGlW

Trentola Ducenta, Bottigliero presenta i candidati Catalano, Mare, Iuliano e Abate - https://t.co/X03vtirYsH

Condividi con un amico