Aversa

Coppa Italia, la Exton Volley ospite del Lagonegro

 Aversa. Torna in camposabato, 1 ottobre, alle ore 18, la Exton Volleyball Aversa, ospite della Fresco Il Gelato Lagonegro per il primo match della prima fase di Coppa Italia.

Affrontando i lucani, alla mente della squadra del presidente Di Meo e di tutti i tifosi normanni torneranno certamente i ricordi dello scorso 3 maggio e della promozione in B1 che la Exton Volleyball Aversa conquistò, al PalaJacazzi, proprio contro il sestetto lucano.

Nella stagione 2013/2014 il duello tra le due squadre fu serrato diventando un classico della serie B2 che le vide affrontarsi sei volte in totale tra Campionato e Coppa Italia. Quest’ultima competizione resta il solo neo dello scorso anno per la squadra del presidente Di Meo che fu eliminata prima della Final Four nazionale dal Lagonegro. Si ripartirà, dunque, nuovamente dalla Coppa Italia, questa volta di serie B1, con la sua formula rinnovata per la stagione 2014/2015. Normanni e Lucani, infatti, si incontreranno quattro volte tra andata e ritorno.

Chi vincerà tre gare sarà qualificato direttamente alla finale nazionale. Qualora, invece, le due squadre dovessero, al termine dei quattro match, essere in parità, a decretare il passaggio del turno sarà la posizione in classifica al termine dell’andata del girone C del campionato di serie B1 maschile. Chi sarà classificata meglio dell’altra, tra Exton Volleyball Aversa e Fresco Il Gelato Lagonegro, guadagnerà la Final Four. Per fare i calcoli, naturalmente, è ancora presto. In casa normanna ci si è preparati in settimana per affrontare al meglio l’importante impegno di domani.

Tra le fila della squadra allenata da coach Draganov c’è chi conosce bene gli avversari per aver indossato la maglia lucana lo scorso anno: «Sarà una sensazione strana – dice Giuseppe Saccone – tornare in quel palazzetto dove ho vissuto tante emozioni. Allo stesso tempo, sono contento di ritrovare tanti amici». Chi meglio del centrale della Exton Volleyball Aversa, dunque, può conoscere gli avversari: «Ci sono tanti giocatori nuovi quest’anno – prosegue – ma conosco bene quelli che giocavano con me lo scorso anno come la diagonale Toma – Parisi ed il centrale Cubito che sono dei grandi giocatori. Naturalmente anche loro avranno dei punti deboli che toccherà a noi individuare».

Coach Draganov ha mentalizzato la propria squadra dopo la sconfitta in campionato della scorsa settimana a Gela. L’obiettivo di Di Santi e compagni è la vittoria. Lo conferma Saccone: «La partita di domani va affrontata con la massima attenzione e concentrazione. Senza avere alcuna paura poiché siamo consci dei nostri mezzi. Certo, non possiamo partire già con la consapevolezza di aver vinto ma andare lì ed affrontare la partita nel migliore dei modi sudando e dando il massimo di noi set dopo set. La Coppa è molto importante per la società ma anche per noi giocatori e tutto lo staff. Ci teniamo tantissimo a ben figurare in questa competizione e regalare nuove emozioni e soddisfazioni ad una piazza fantastica come quella normanna ed a tutti i tifosi che con il loro calore sono per noi l’uomo in più».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico