Aversa

Copertura finanziaria per Lsu: Sagliocco contatta la Regione

 Aversa. “Se non ci fossero stati i lavoratori socialmente utili, gli lsu, come vengono chiamati, da tempo il Comune di Aversa avrebbe dovuto chiudere i battenti non potendo offrire ai cittadini una serie di servizi in settori delicati.

Per cui, come responsabile dell’amministrazione, mi sto attivando in prima persona in questi giorni affinchè la situazione di impasse venutasi a creare con la mancata previsione da parte del Governo degli appositi stanziamenti da far transitare ai comuni interessati attraverso la Regione cessi al più presto”.

Il primo cittadino di Aversa Giuseppe Sagliocco così commenta lo stato di agitazione degli oltre cento lsu aversani dopo che hanno saputo di non avere più la copertura finanziaria per la parte di competenza, relativamente ai loro emolumenti, del governo e della regione.

“Nella giornata di mercoledì – continua il sindaco normanno – ho contattato l’assessore regionale al ramo che mi ha assicurato il suo interessamento. Si tratta, ovviamente, di una vicenda che non tocca solo Aversa e che evidenzia la miopia di qualcuno che non ha capito che senza questi lavoratori alcuni enti pubblici non possono andare avanti, al di là dell’aspetto occupazionale”.

Per quanto riguarda Aversa, infatti, gli lsu sono praticamente in tutti i settori del comune dal cimitero agli sportelli all’assistenza ai portatori di handicap agli uffici interni. “Mi sono appellato a loro – ha concluso Sagliocco – affinchè continuino nelle loro mansioni assicurando i servizi ai quali sono addetti anche a fronte di questa situazione di precarietà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico