Aversa

Armi e munizioni, 22enne tratto in arresto alle “Palazzine”

Manuel VerdeAversa. Gli agenti del commissariato di Aversa hanno tratto in arresto, nella zona delle palazzine di via San Lorenzo, il 22enne Manuel Verde, del posto, ma di fatto con dimora a Trentola Ducenta.

Il giovane è ritenuto responsabile del reato di detenzione illegale di armi clandestine e relativo munizionamento. Durante una perquisizione effettuata a Trentola Ducenta, nell’abitazione in uso all’arrestato, i poliziotti trovavano nel cortile, avvolte in un pezzo di stoffa, due pistole (una Colt “Python 357 Magnum con matricola abrasa e quattro cartucce stesso calibro pronte per l’uso; e un’altra senza denominazione con matricola abrasa, recante scritta calibro 7.65 mm/P, con all’interno caricatore rifornito di dieci cartucce calibro 7.65 Gfl Parabellum), insieme a 40 cartucce marca Gfl calibro 7.65 Parabellum e 43 cartucce, di cui 40 marca Gfl calibro 9×21.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, Verde, con la complicità di alcuni residenti compiacenti delle “Palazzine” aversane, aveva lo scopo di gestire i traffici delittuosi di quell’area cittadina e di ovviare allo strumento di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio.

Ne è la riprova anche il rinvenimento, sempre ad opera dei poliziotti normanni, avvenuto alcuni giorni fa, in una cavità esistente nell’androne di una delle palazzine, di una pistola semiautomatica marca “Tamfoglio”, modello “Force”, calibro 9×21, un bilancino di precisione e di trenta dosi di cocaina pronte per lo smercio.

In occasione dei ripetuti controlli di polizia cui è stato sottoposto negli ultimi mesi, il giovane, fanno sapere gli investigatori, “si è sempre atteggiato da leader, assumendo spesse volte nei confronti degli agenti un comportamento sprezzante e intimidatorio”. L’arrestato è stato associato al carcere di Poggioreale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico