San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Mensa scolastica e buoni libro, Iannotta: “Nessun allarme”

 San Nicola la Strada. “Resto sconcertata nell’apprendere di un presunto rischio concernente l’inizio del tempo pieno ma ancor di più nel venire a conoscenza di inverosimili problematiche concernenti l’acquisto dei libri di testo”.

Lo afferma l’assessore alla Pubblica istruzione della Città di San Nicola la Strada, Giusy Iannotta, che spiega: “E’ necessario fornire alcuni chiarimenti e precisazioni. A titolo informativo si precisa che le cosiddette ‘scodellatrici’ non sono delle dipendenti comunali ma vengono assunte dalla ditta aggiudicataria dell’appalto la quale provvede anche alla corresponsione di quanto dovuto a fronte della prestazione lavorativa prestata. Apprendo, altresì, che le stesse minacciano di non iniziare il lavoro. Ebbene, non è detto che le stesse siano riconfermate anche per l’anno scolastico che si accinge ad iniziare atteso che, ad oggi, non essendovi una ditta aggiudicataria dell’appalto, in quanto sarà espletata una gara pubblica, non è dato sapere il nominativo del personale che sarà assunto per l’espletamento del servizio di refezione per l’anno scolastico 2014/2015.Inoltre, in virtù di informazioni apprese presso l’ufficio ragioneria, posso precisare che alla società Ati che ha prestato il servizio di refezione scolastica per l’anno 2013/2014 sono state liquidate le fatture emesse per il servizio prestato fino al mese di aprile 2014, pertanto mancano i pagamenti relativi al periodo maggio-giugno 2014, per i quali, tra l’altro, si provvederà a stretto giro”.

“Apprendo anche di problemi in merito all’acquisto dei libri di testo. – continua l’avvocato Iannotta – A questo punto voglio precisare che nel mese di agosto 2014, con delibera di giunta numero 57, è stato approvato il verbale di accordo disciplinante la fornitura dei libri di testo per gli alunni della scuola primaria statale per l’anno 2014/2015. A seguito di ciò si è dato corso una licitazione privata conclusasi il giorno 25/08/2014. Il Comune di San Nicola la Strada procederà all’acquisto diretto dei libri di testo per la scuola primaria senza ricorrere – come già successo lo scorso anno – al metodo delle cedole librarie, beneficiando di uno sconto pari al 7% sull’importo totale”.

“Il metodo adottato lo scorso anno, – spiega ancora l’assessore –infatti, ha ottenuto il plauso dei cittadini atteso che il sistema non solo si è rivelato efficiente ed innovativo ma ha comportato un vantaggio economico per l’Ente ed ha evitato i disagi nei quali i genitori degli alunni frequentanti la scuola primaria si sono imbattuti negli scorsi anni. Pertanto, anche per l’anno scolastico 2014/2015, gli alunni si vedranno recapitare i testi direttamente in classe. Per ciò che attiene la scuola secondaria di primo grado appare doveroso comunicare che non è l’Ente Comune deputato ad erogare i cosiddetti buoni sconto’; sono la Regione e la Provincia i quali nell’ambito delle proprie competenze, provvedono alla gestione del beneficio elaborando e sviluppando le modalità di partecipazione per l’attribuzione della borsa di studio. Suggerisco nuovamente a coloro che si prodigano nella diffusione di notizie ed informazioni di accertarsi della reale attendibilità delle stesse attraverso i preposti organi comunali al fine di garantire la veridicità delle notizie divulgate”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico