Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Lavori rete fognaria: la Sua ritarda e il Comune corre ai ripari

Antonio De Angelis Marcianise. Oltre all’approvazione del regolamento Iuc ed all’azzeramento della Tasi, il Consiglio comunale, nella serata del 5 settembre, ha approvato un “atto aggiuntivo” alla convenzione con la Stazione Unica Appaltante …

… per procedere eventualmente in via diretta all’espletamento della gara per l’affidamento dei lavori di riqualificazione della rete fognaria.

Recentemente inserito nelle “Disposizioni finali e transitorie” del documento di costituzione della Sua, il provvedimento agisce in deroga alle prescrizioni vigenti per i progetti finanziati dalla Regione Campania, nell’ambito del Por Campania Fesr 2007/2013 – Misure per l’accelerazione della spesa. In questi casi, infatti, se i tempi richiesti per l’esecuzione delle opere, destinatarie dei predetti fondi, sono ritenuti stretti dalla Sua, la stessa per evitare la perdita dei finanziamenti per inosservanza dei termini prescritti, autorizza i Comuni l’espletamento diretto della gara. Marcianise, come approvato dall’Assise su indirizzo della giunta, ha preso atto ed ha preso atto ed ha adottato tale norma.

Per questo, nella mattinata di lunedì 8 settembre, l’esecutivo De Angelis ha inviato apposita istanza alla Sua chiedendo di concludere, nei tempi previsti dalla normativa vigente, l’iter di appalto dei lavori per la riqualificazione della rete fognaria, per cui è stata ammessa ad un finanziamento di circa 5 milioni di euro. Diversamente condurrà direttamente le operazioni.

A curare il progetto di rifacimento, il sindaco Antonio De Angelis e l’assessore Giovanni Santoro che, in proposito: “Siamo eventualmente pronti ad assumerci un’importante responsabilità, ritenendo che ogni amministratore accorto debba dimostrare lungimiranza e consapevolezza nel mettere al centro delle proprie azioni gli interessi della cittadinanza. Non potevano rischiare in alcun modo di perdere 5 milioni di euro, assolutamente necessari per un intervento importante che, una volta concluso, eviterà gli allagamenti verificatisi anche negli ultimi giorni, a seguito di copiose precipitazioni”.

A seguire la vicenda anche l’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Golino, che in proposito: “Non intendiamo in alcun modo uscire dalla Sua, di cui continuiamo a condividere pienamente le ragioni che, nel 2009, ne hanno motivato l’adesione dell’Ente marcianisano. Ma dal momento che non vogliamo perdere il finanziamento per un’opera indispensabile, sulla scorta di quanto già fatto da 31 Comuni della Provincia di Caserta, ed in applicazione delle disposizioni vigenti, abbiamo chiesto di avere chiarezza sui tempi, rendendoci disponibili ad accogliere qualsiasi delle due possibili soluzioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico