Italia

Sanità: niente tagli, ma no sprechi

 Roma. Nessuno vuole tagliare la sanità, sottolineano fonti di Palazzo Chigi in vista della definizione della spending review, ma, aggiungono le stesse fonti, nessuno vuole gli sprechi.

Una notizia di stampa che ha immediatamente suscitato il commento di alcuni presidenti delle regioni. “Ne prendo atto con soddisfazione anche se siamo ancora di fronte a notizie di stampa. Abbiamo fatto bene a porre il problema. Voglio chiarire che, un conto è se si dice che bisogna risparmiare nella sanità attraverso la riorganizzazione e modernizzazione e su questo noi ci siamo impegnati sottoscrivendo il Patto per la Salute. Se invece vuole ridurre il fondo sanitario, allora questo incontrerebbe la nostra opposizione”.

Così il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino commentando la risposta di Palazzo Chigi, che ha escluso l’ipotesi di tagli alla sanità.

“Spero davvero che il governo non tagli i fondi della sanità alla Lombardia: sarebbe una dichiarazione di guerra”, scrive il presidente della Regione, Roberto Maroni, su Twitter.

“Con il Governo abbiamo raggiunto risultati straordinari nella sanità, dando prova di grande responsabilità, a partire dall’intesa sul Patto per la salute, fino a quella sul riparto del Fondo sanitario nazionale. Ma i patti si rispettano”, è questo, invece, il commento del governatore della Campania, Stefano Caldoro.

“Nessuno si sottrae alla partita dell’efficientamento – ha aggiunto Caldoro – ma diversa cosa sono i tagli dopo che erano stati siglati precisi accordi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico