Italia

Bari, dirigente Asl arrestato mentre chiede mazzette

 Bari. Concussione in flagrante. E’ questa l’accusa mossa neo confronti di un dirigente medico responsabile della struttura Uvar della Asl di Bari, arrestato martedì mattina dai militari della Guardia di Finanza.

Secondo l’accusa, avrebbe chiesto esplicitamente al gestore/amministratore di un laboratorio di analisi di Bari (accreditato nella branca “Patologia clinica” ed interessato da una visita ispettiva ai fini della verifica dei presupposti per la conferma dell’accreditamento istituzionale al Servizio Sanitario Regionale) il pagamento di somme di denaro (la richiesta era stata alla fine precisata nell’importo di 50 mila euro, da versare in più soluzioni), prospettando alla vittima la conseguenza, per lui dannosa, della revoca dell’accreditamento al Servizio Sanitario Regionale del laboratorio a causa di presunte irregolarità.

Inoltre l’uomo avrebbe offerto un suo intervento favorevole, dichiarandosi disponibile anche a sostituire la documentazione presentata in precedenza. La denuncia della vittima ha determinato l’avvio dell’indagine.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico