Home

Venezia blindata arrivano gli sposi George Clooney e Amal Alamuddin

 Venezia è pronta. Così come lo sono George Clooney e, protagonisti assoluti ed indiscussi, per questo week end, della laguna.

Arrivati già al Lido, la coppia è stata accolta da curiosi e fan. Insieme agli sposi sono arrivati anche Cindy Crowford e il marito Rande Gerber, scelto dall’attore come testimone. E non sono gli unici ospiti in città: avvistato anche Matt Demon in compagnia della moglie.

Elegante in un abito bianco e nero, sorridente e felice come non mai, Amal ha incantato la laguna che l’ha accolta come una vera diva. Lei, che del mondo dello spettacolo non ha mai fatto parte, si lascia coccolare dai fan italiani del suo futuro marito.

George, raggiante e affascinante, saluta e guarda innamorato la sua futura sposa. Intanto a palazzo Palazzo Papadopoli è tutto pronto. Un evento organizzato nella massima riservatezza: la cena pre party sarà presso l’Hotel Cipriani, il pranzo nunziale invece si terrà all’Aman Canal Grande Hotel. La colonna sonora del matrimonio sarà affidata, pare, alla proverbiale voce di Andrea Bocelli. A far da damigella ad Amal – vestita con un abito di Alexander McQueen – sarà la sorella Tala.

Tra gli invitati, circa sessanta, che verranno condotti sul luogo delle nozze con aerei privati, oltre a Matt Damon e la moglie – già sbarcati in laguna – sono attesi anche Brad Pitt e Angelina Jolie, Bono Vox e molti altri… Venezia è pronta a diventare una piccola Hollywood galleggiante.

La penale per chi viola gli accordi di riservatezza che arrivano da giorni ai 90 invitati via email e a tutto lo staff di alberghi e operatori, è salatissima: sembra si avvicini a 5 milioni di dollari per chi trasgredisce spargendo notizie sulle nozze o peggio mandando in giro foto durante la festa nuziale. Camerieri, fioristi e personale di servizio compresi.

Vanity Fair Italia ha una delle tre esclusive mondiali dell’evento, l’unica in Italia. Il ricavato, stando ai si dice, dovrebbe essere devoluto a Not On Our Watch, ll’associazione di cui Clooney (con Brad Pitt e Matt Damon è co-fondatore) Pare che i 90/100 invitati (il 70% sono da parte della sposa) avranno circa 400 tra gorilla e body guard che li seguiranno dal loro arrivo a Venezia, con le lance fino all’hotel Cipriani a all’Amman Resort (opzionati entrambi perché non bastavano le camere) fino alla partenza del 29.

La tre giorni di feste è stata affidata alla madre della sposa, Bharia, giornalista di un quotidiano libanese. Da parte sua Clooney avrebbe già acquistato un splendida casa a Londra. La sorella di Amal, Tala è arrivata da poco in Italia perché vive con il suo compagno francese e i suoi tre figli a Singapore. Andrea Bocelli canterà o no alle nozze? Non si sa se per la strategia del depistaggio fatto è che la moglie dell’artista, Veronica, smentisce: “Non capisco chi ha sparso questa voce”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico