Home

Clarissa Marchese, siciliana, è Miss Italia 2014

 Ancora un’altra edizione di Miss Italia, ancora protagonista la bellezza, accompagnata da una buona dose di polemiche.

Quest’anno la fascia di più bella d’Italia è stata conquistata da Clarissa Marchese, 20enne siciliana: nata a Sciacca, la 20enne sogna di diventare logopedista. È stata incoronata a Jesolo, negli studi di La 7, da dove da due anni va in onda la finale del concorso di bellezza. Anche per Clarissa ci sono state le lacrime al momento dell’incoronazione: a metterle in testa la corona, firmata ancora una volta Miluna, è stato Emis Killa.

Mora, occhi castani, 178 centimetri d’altezza e un cassetto pieno di sogni da realizzare. 11esima siciliana a conquistare il titolo, così come le sue ultime due “colleghe”, Giusy Buscemi e Giulia Arena, Clarissa ha battuto ella volata finale la veneta Sara Nervo, seconda classificata, e Giulia Salemi, sul podio al terzo posto, proveniente dall’Emilia Romagna.

Quarta la marchigiana Claudia Filipponi e quinta Sara Battisti, del Trentino Alto Adige. Diplomata al liceo scientifico (100/100), è iscritta alla facoltà di Logopedia a Parma ed aspira a lavorare con i bambini. Il papà Giuseppe ha una pizzeria, mentre la mamma, Marisa, è americana di origini siciliane. La ragazza ha vissuto per due mesi in America. Clarissa è molto legata alla sorella Erica, di 24 anni. E’ lei – ha più volte ripetuto durante il suo percorso a Miss Italia – la sua “più grande fan”. La nuova reginetta ha studiato danza per dieci anni. Il suo artista preferito è Fiorello, siciliano come lei.

Proprio lo showman, in un messaggio di in bocca al lupo alla conduttrice di questa edizione di Miss Italia, Simona Ventura, aveva scritto: “Viva le siciliane” e la presentatrice aveva risposto che a Miss Italia le sue corregionali “vanno forte come le venezuelane a Miss Universo”. La canzone preferita della nuova Miss Italia è “Meraviglioso” di Domenico Modugno. Il motto di Clarissa è: “Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L’audacia ha in sè genio, potere, magia. Incominciala adesso”.

Clarissa è stata incoronata dal rapper Emis Killa. Una vena di polemiche ha investito quest’edizione. Il motivo? La partecipazione di Rosaria Aprea, che con la sua toccante storia personale, è stata bersaglio facile per le 24 finaliste. La Aprea, che è riuscita ad aggiudicarsi la fascia di Miss Cinema, è balzata agli onori della cronaca per essere stata vittima prima di stalking e poi di molestie da parte dell’ex fidanzato, che l’aveva picchiata selvaggiamente perché troppo bella.

Ebbene, le sfidanti della Aprea hanno ritenuto che quest’ultima giocasse in vantaggio e fosse favorita perché “donna- simbolo” in un peridio storico-culturale come quello contemporaneo in cui il femminicidio è la parola domante nelle storie di cronaca. E dire che al momento della premiazione, tutte le aspiranti reginette sono lì a piangere l’una per l’altra e pronte a fare i complimenti alla vincitrice.

Ecco l’elenco delle vincitrici dei titoli nazionali di Miss Italia 2014. I nomi sono stati comunicati durante la finale del concorso, condotta da Jesolo da Simona Ventura su La7. Miss Cinema: Rosaria Deborah Alex Cerlino – Miss Eleganza: Rosaria Aprea – Miss Curvy Cotonella: Sara Affi Fella – Miss Miluna: Claudia Filipponi – Miss Wella Professionals: Sara Nervo – Miss Rocchetta Bellezza: Melissa Arici – Miss Kia: Maria Chiara Vinci – Miss Sport Lotto: Giulia Salemi – Miss Simpatia Interflora: Clarissa Marchese – Miss Sorriso Blanx: Elisa Piazza Spessa- Miss Diva e Donna: Melissa Arici – Miss Tv Sorrisi e Canzoni: Giulia Salemi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico