Gricignano

Otto per mille all’edilizia scolastica, in campo M5S

 Gricignano. A pochi giorni dall’apertura del nuovo anno scolastico che ha raccontato attraverso le cronache di un preoccupante 40% di edifici inagibili …

… e nell’attesa che diventino realtà le promesse del governo sul piano da un miliardo a favore dell’edilizia scolastica, il primo risultato concreto in questo senso lo ha portato a casa il MoVimento 5 Stelle. Grazie a un emendamento del M5S, infatti, inserito nella Legge 147/2013 (Legge di stabilità 2014) la disciplina sulla destinazione dell’otto per mille a gestione statale, alle quattro tipologie “fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione dei beni culturali” è stata modificata con l’inserimento di una quinta tipologia relativa all’edilizia scolastica comprendente interventi di: riqualificazione volti alla bonifica dell’amianto; ristrutturazione e miglioramento igienico sanitario; messa in sicurezza statica e adeguamento antisismico; superamento barriere architettoniche; efficientamento energetico degli immobili scolastici. In virtù di tale modifica, nel corso del Consiglio dei Ministri del 23 luglio 2014 è stato approvato uno schema di regolamento che modifica ed integra il Dpr 76/1998 sui criteri e le procedure per l’utilizzazione della quota dell’otto per mille devoluta allo Stato aggiungendo come quinta tipologia, appunto, la destinazione dei fondi anche agli interventi per l’edilizia scolastica.

Ebbene, considerato che a seguito di tali provvedimenti è stato fissato al 30 settembre prossimo il termine entro il quale le amministrazioni locali possono presentare richiesta ed essere tra i destinatari della ripartizione dell’otto per mille per i fini esposti, il gruppo di attivisti del Meetup di Gricignano ha protocollato nella mattinata di venerdì 19 settembre la richiesta al sindaco ed al presidente del Consiglio comunale di convocare in tempo utile le rispettive assemblee al fine di attivare tutte le procedure amministrative per individuare gli interventi da realizzare e presentare entro il 30 settembre, richiesta al governo di accesso ai fondi destinati all’otto per mille agli interventi di edilizia scolastica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico