Frignano - Villa di Briano

Campo sportivo abbandonato, M5S accusa l’amministrazione

 Frignano. Cambiano gli schieramenti politici e la maggioranza perde pezzi per strada (secondo il sindaco Piatto si tratterebbe di “pezzi non pregiati”) arruolando elementi dell’opposizione come Rurale, …

… insediatosi nuovamente nel suo feudo dei cimiteri (era stato già assessore con questa delega con Magliulo Sindaco), ma le condizioni di alcuni dei servizi pubblici essenziali, in paese non cambiano. Solo ieri, un rilievo fotografico effettuato da alcuni cittadini, appartenenti all’area antagonista dei “cinque stelle”, tra cui Ulisse Farese, ha documentato lo stato di abbandono ed il vergognoso decadimento di una delle strutture pubbliche mai messe in condizione di funzionare in paese: il campo sportivo.

“L’autoreferenziale amministrazione Piatto”, stando a quanto dichiarato da Farese, “non solo si è dimostrata incapace di affrontare i più piccoli problemi del paese ma, oggi come oggi, non vuole nemmeno affrontare la realtà, abdicando ad una situazione politicamente insostenibile. Sono al crepuscolo ma Piatto e i suoi non vogliono prenderne atto. La loro disastrosa stagione politica volge al termine e Piatto, Mastroianni, Rurale, Magliulo e Pagano, non vogliono arrendersi all’evidenza ed accettare il giudizio storico negativo sul loro passato e recente modo di amministrare. Hanno perso vent’anni e intanto hanno aggravato le condizioni di un come Frignano che è, fatto innegabile, fanalino di coda di una delle aree più depresse del paese, come l’agro aversano. Le foto raccapriccianti mostrano chiaramente un campo di calcio lasciato a se stesso, il cui portone cade a pezzi, dove le sterpaglie hanno ormai preso il posto dell’erba, dove gli spogliatoi, costati decine di migliaia di euro, sono sudici e non più utilizzabili”.

Farese commenta, mentre mostra le foto: “’Mens sana in corpore sano’ dicevano i latini. Se questo è lo stato in cui versano le strutture sportive del paese e se i nostri giovani non possono praticare sport, a costo di enormi sacrifici per le famiglie che (complice la crisi) possono ancora permetterselo, non c’è da meravigliarsi che più che fuggire, a Frignano, i cervelli non si sviluppino proprio. Il solo vedere le foto, coniugato con l’ammissione di responsabilità per non aver voluto/saputo fare niente per il campo sportivo, dovrebbe indurre Piatto e i suoi uomini alle dimissioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico