Esteri

Isis, decapitato turista francese in Algeria

 Algeri. E’ stata decapitato l’ostaggio francese Hervè Gourdel, la guida alpina di 55 anni rapita l’altra sera a Tizi Ouzou, a 110 km a est di Algeri. Lo hanno annunciato gli stessi rapitori con un altro video choc.

“Messaggio di sangue per il governo francese”: si intitola così l’atroce video in cui i jihadisti di Jund-al-Khilafa, movimento affiliato all’Isis, mostrano la decapitazione di Hervè Gourdel.Nel video, messo in rete dai jihadisti, l’ostaggio prima di essere decapitato, si rivolge direttamente al presidente Francois Hollande accusandolo di avere seguito la linea di Barack Obama. Gourdel si rivolge poi ai familiari, citandoli ciascuno per nome, ma a quel punto l’audio è interrotto.

L’ostaggio francese Hervè Gourdel, rapito domenica in Algeria da estremisti islamici e decapitato oggi, secondo un video la cui autenticità è in corso di verifica, “è stato individuato” dai sequestratori “tramite la sua pagina Facebook”, in cui indicava i suoi spostamenti. Lo ha dichiarato a France Info lo specialista del mondo arabo Naoufel Brahimi.

Lunedì scorso, i jihadisti di Jund al-Khilafa, un gruppo di fondamentalisti islamici che si dice affiliato all’Isis, aveva minacciato di uccidere “entro 24 ore” Hervè Gourdel, la guida alpina di 55 anni rapita nelle montagne dell’Algeria, se Parigi non avesse fermato i raid aerei contro le posizioni dello Stato islamico in Iraq. Ieri, da New York il presidente Francois Hollande aveva detto a chiare lettere che nonostante la gravità della situazione non si sarebbe piegato al ‘ricattò dei terroristi.

Il rapimento e la successiva decapitazione di Hervè Gourdel segue il terrificante messaggio audio, nel fine settimana, del portavoce dell’Isis, Abu Muhammed Al Adnani, in cui prendeva particolarmente di mira la Francia, l’unico Paese europeo ad aver lanciato i raid aerei contro lo Stato islamico, insieme agli Usa.

In un video era stato rivendicato il sequestro del cittadino francese da parte di un gruppo armato algerino legato allo Stato islamico, chiamato Jund al-khilafah (soldati del califfato).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico