Esteri

Iraq, cento bimbi di un orfanotrofio nelle mani dell’Isis

 Mosul. Un centinaio di bambini iracheni, sciiti e yazidi, sono tenuti in ostaggio a Mosul, città nel nord dell’Iraq, dagli jihadisti dello Stato islamico (Isis).

Lo riferiscono fonti locali al portale curdo-iracheno Rudaw, ma la notizia non può essere verificata in maniera indipendente. I minori farebbero parte di un gruppo di centinaia di civili, per lo più donne e bambini, rapiti dagli jihadisti a giugno nelle località di Tellafar e Shingal.

Secondo le fonti si tratterebbe di 50 bambini sciiti e 45 yazidi tenuti in ostaggio in un orfanotrofio nel quartiere di Zuhir, nella città conquistata dallo Stato islamico a giugno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico