Matese

San Potito, tentano furto di gasolio in un cantiere: arrestati padre e figlio

 San Potito Sannitico. In località “Fontanelle” i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Piedimonte Matese hanno arrestato in flagranza reato, per tentato furto aggravato, padre e figlio: la guardia particolare giurata Emilio Fulvio Nisio, 61 anni, in servizio presso un istituto di vigilanza privata di Caserta, …

… e Daniele Nisio, 30 anni, entrambi del luogo. I due sono stati sorpresi all’interno di un cantiere del luogo, adibito a “cava”, mentre tentavano di asportare gasolio per autotrazione dall’interno di una cisterna. Poco prima dell’intervento dei militari dell’Arma, il padre del proprietario del cantiere, nel tentativo di aiutare il figlio che stava avendo una colluttazione con Nisio, aveva esploso, a scopo intimidatorio, tre colpi di fucile, attingendo la portiera aperta del lato guida del veicolo di proprietà della guardia giurata.

L’autovettura, insieme a due taniche in plastica da 25 litri ciasciuna ed un tubo in gomma della lunghezza di 2,5 metri, utilizzati dagli arrestati, ed il fucile, oltre a tre cartucce esplose calibro 12, sono stati sottoposti a sequestro penale.

L’autore dell’esplosione dei tre colpi è stato deferito in stato di libertà. Nei suoi confronti i carabinieri hanno proceduto al sequestro amministrativo preventivo di due fucili regolarmente detenuti. Anche a Emilio Fulvio Nisio sono state sequestrate amministrativamente un revolver e una carabina oltre ad un fucile da caccia.

Gli arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della stazione di Piedimonte Matese in attesa della celebrazione delrito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico