Cesa

Palestra Fanciullo, M5S: “Rendiamola casa di servizi e socialita’”

 Cesa. “Nella ‘Palestra del Fanciullo’ deve germogliare un paese nuovo, in cui ci auguriamo che la socialità, la solidarietà e l’interesse pubblico possano essere in cima all’agenda politica ed associativa”.

E’ la proposta del MoVimento 5 Stelle di Cesa, che spiega: “L’avanzamento lento ma costante dei lavori all’interno di una struttura che è nel cuore e nella memoria dei cesani, è cosa buona ma non basta. Occorre cambiare passo e puntare forte sul recupero di un bene da rendere davvero comune. Di chiacchiere e promesse è tristemente pieno l’ultimo decennio politico della nostra comunità. Servono fatti ed atti concreti, senza speculazioni dialettiche ed elettorali”.

Gli attivisti pentastellati chiedono all’amministrazione comunale “di cambiare passo ed intensificare l’opera di recupero di quella che, come abbiamo detto più volte e pubblicamente, può diventare una grande casa dei servizi e della socialità, con l’allocazione non solo di uffici e servizi di pubblica utilità ma anche di cooperative sociali ed assistenziali. I vantaggi sarebbero facilmente prevedibili: servizi più immediati per i cittadini, introiti per il Comune, utili per alleggerire anche la pressione fiscale e maggiore possibilità di ottenere fondi e finanziamenti da destinare all’assistenza ed alla solidarietà attiva”.

“Noi del Movimento Cinque Stelle – concludono – continueremo a vigilare e a farci carico delle richieste dei cittadini. Non permetteremo che un bene così prezioso possa essere seppellito ancora una volta sotto una montagna di polvere e di promesse”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico