Cesa

Consorzio, Pd: “Si al confronto pubblico ma dopo consiglio comunale”

 Cesa. Sono trascorsi circa due mesi da quando il gruppo consiliare di opposizione ha chiesto la convocazione di una seduta pubblica aperta alla partecipazione del presidente del consiglio di amministrazione del consorzio idrico.

Una richiesta formulata dall’opposizione per cercare difare chiarezza sui termini della vicenda, con particolare riferimento a quanto accaduto dopo la decisione del comune di Cesa di recedere dal consorzio Idrico e gestire in proprio il servizio. Riteniamo che questo sia un modo per chiarire la vicenda, ascoltando sia la versione del sindaco e della maggioranza, sia quella del Consorzio, perché al centro di tutto ciò ci sono i cittadini.

E’ prioritario che sia convocato prima questo consiglio comunale e solo dopo procedere ad eventuali altri incontri sul tema del consorzio Idrico. Il circolo Pd di Cesa manifesta la disponibilità a partecipare ad una iniziativa, come proposta dal Movimento 5 Stelle.

Ma al sindaco Liguori, che pure ha offerto la sua disponibilità ad un confronto pubblico, ricordiamo che occorre prima procedere al confronto con l’altra parte, vale a dire il Consorzio Idrico, come da noi richiesto, dato che il presidente del cda ha già formalizzato la sua disponibilità a partecipare ad una seduta del consiglio comunale.

Senza ascoltare la ‘voce’ del Consorzio Idrico crediamo che non si possa avere un quadro chiaro di quel che è accaduto. Dopo di che, sin da ora, il Pd offre la sua disponibilità ad un incontro pubblico sulla vicenda del Consorzio Idrico.

Il circolo Pd di Cesa

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico