Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Spaccio in Via Domitiana, arrestato pusher ghanese

 Castel Volturno. L’intensificazione delle attività di contrasto al traffico di stupefacenti nel comprensorio domitio, in particolare di matrice extracomunitaria, nella mattinata di giovedì, a Castel Volturno, ha consentito alla polizia di arrestare in flagranza di reato il cittadino ghanese Ejampo Soliman, 27 anni, …

… residente nella città litoranea, in quanto sorpreso in possesso di 11,36 grammi di cocaina, suddivisi in 39 dosi, e 37,52 grammi di eroina, in 59 dosi.

L’operazione è il frutto di pazienti attività di osservazione condotte nei giorni scorsi dai poliziotti della sezione antidroga della squadra mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Alessandro Tocco, che, pedinando alcuni tossicodipendenti, avevano individuato una probabile centrale di spaccio in uno stabile ubicato in via Domitiana.

Giovedì mattina, gli agenti, coadiuvati da unità cinofile della Questura di Napoli, specializzate nella ricerca di stupefacenti, raggiungeva l’immobile nei cui pressi, però, erano presenti alcune “vedette” che allertavano un gruppo di giovani, alcuni extracomunitari, altri di razza bianca, che si trovavano nei pressi, i quali, immediatamente, si dileguavano nei campi circostanti. Però, i poliziotti, che a distanza avevano individuato il possibile spacciatore in Soliman, avendolo visto scambiare qualcosa con alcuni dei presenti, si ponevano al suo inseguimento, raggiungendolo dopo alcune centinaia di metri.

La successiva perquisizione personale permetteva di rinvenire, occultate negli slip, due buste contenenti eroina e cocaina, inequivocabilmente destinata alla cessione in quanto accuratamente confezionata in piccoli involucri in cellophane, termosigillati.L’immigrato, con precedenti per ricettazione ed irregolare sul territorio nazionale, veniva arrestato e, dopo le formalità di rito, condotto nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

L’arresto segue di pochi giorni l’analoga operazione condotta a Castel Volturno dalla squadra mobile di Caserta che, l’11 settembre scorso, arrestava in flagranza di reato, per detenzione di circa 200 grammi di eroina, il ghanese Musah Mohammed Lawuna, 34 anni, residente a Modena, e la cittadina nigeriana Princess Nosa Izevbuwa, 34 anni, residente a Castel Volturno, entrambi incensurati e regolarmente soggiornanti in Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico