Carinaro

Prolungamento Via Volta, Masi esulta per i finanziamenti

Mario MasiCarinaro. Caro Direttore, come già anticipai negli ultimi giorni del mio mandato di sindaco, sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania del 22 settembre scorso è stato pubblicato il decreto dirigenziale dell’8 agosto scorso …

… con il quale viene data notizia che è stato finanziato il progetto per la realizzazione del prolungamento di via Volta, compresi i sottoservizi come fognatura, pubblica illuminazione, muro di contenimento della scarpata ferroviaria etc., per un importo complessivo di 1 milione e 270mila euro.

Questa opera, pensata e progettata dalla mia passata amministrazione, è importantissima sia perché servirà a migliorare la viabilità complessiva del Rione dell’edificio scolastico elementare e sia perché attuerà un radicale risanamento ambientale della zona situata a ridosso della scarpata ferroviaria ove l’incuria manutentiva da parte delle Ferrovie dello Stato ha sempre creato notevoli disagi ambientali ai cittadini di quelle zone i quali, con la realizzazione dell’opera, potranno tirare un sospiro di sollievo perché oltretutto non correranno più il rischio di trovarsi nelle case animali e serpenti vari, provenienti dalla scarpata ferroviaria circostante tenuta sempre in condizioni di pietoso abbandono dalle Ferrovie.

Mi viene da sorridere quando penso che chi ieri era in minoranza (mentre oggi siede nei banchi della maggioranza) chiedeva a più riprese di cancellare dal piano triennale delle opere pubbliche alcune importanti opere da noi progettate ( tra cui anche questa oggi finanziata) perché, a suo dire, la Regione non l’avrebbe mai finanziate!

L’opera invece è stata finanziata (e quanto prima saranno finanziate anche le altre!), il danaro è pronto e disponibile. Si tratta ora di avviare rapidamente le procedure dell’appalto (anche perché la Regione fissa termini stretti per la realizzazione dei lavori).

Ma questo è un compito che spetta alla nuova amministrazione che – mi auguro – sarà sollecita nell’espletamento dei suoi doveri sia per non deludere le aspettative di quanti aspettano questa importante opera e sia per dare un senso a tutti gli sforzi fatti dalla passata amministrazione per dare al paese un’opera di grande civiltà.

Mario Masi

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico