Campania

Migranti, Nappi: “Il Veneto non può tirarsi indietro”

 Salerno. “Le regole vanno rispettate, ognuno deve fare la sua parte. Altrimenti dovranno scattare severe sanzioni”.

Severino Nappi, assessore regionale al Lavoro con delega all’Immigrazione, non sente ragioni e invita il Governo a prendere seri provvedimenti nei confronti di chi, sulla questione migranti, pensa di regolarsi in maniera diversa rispetto a quello che è stato stabilito nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum.

Nel mirino la regione Veneto che, allo stato, si rifiuta di accogliere gli stranieri adducendo una serie di ragioni molto poco condivisibili. Al Viminale stanno già preparando una trasferta verso il Nord nel tentativo di superare il muro del no alzato da alcuni governatori, in particolare quello del Veneto.

Intanto, è attraccata nel porto di Salerno la fregata “Fasan” della Marina Militare Italiana, che trasporta 1.044 migranti, recuperati nel canale di Sicilia nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum. Tra loro un centinaio minorenni e due donne in stato di gravidanza. Vengono segnalati alcuni presunti casi di scabbia.

Dei 1.044 migranti 138 resteranno in Campania, di cui 38 nel Salernitano. A bordo di pullman i migranti, dopo le operazioni di riconoscimento, saranno trasferiti nei centri di accoglienza di Liguria, Piemonte, Lazio, Toscana, Veneto, Umbria, Friuli, Basilicata ed Abruzzo.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico