Campania

De Magistris: “Per Davide Bifolco un luogo della memoria”

 Napoli. “Un luogo della memoria e una riqualificazione dell’area”. Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, fa sapere che entro oggi saranno resi noti i dettagli su ciò che sarà realizzato per Davide Bifolco, il ragazzo di 17 anni ucciso da un carabiniere al termine di un inseguimento al Rione Traiano.

“Ci sono le condizioni per fare una cosa molto giusta e vicina alle esigenze dei familiari e degli amici, in un contesto di assoluta legalità – ha detto – Non bisogna violare la legge e c’è grande disponibilità da parte di tutti”.

Ieri la Procura ha disposto i sigilli alla costruzione che qualcuno stava realizzando al Rione Traiano, dove il diciassettenne ha perso la vita. “Oggi ci saranno atti formali che andranno indicare con la massima rapidità – ha ribadito – una procedura che porta a creare lì un luogo della memoria e una riqualificazione dell’intera area. Illustreremo cosa si sta già realizzando nell’area in perfetta sinergia con la polizia municipale”.

Si è svolto, questa mattina, un incontro tra la famiglia e gli amici di Davide Bifolco, il presidente della municipalità Lezzi e alcuni componenti dello staff del sindaco. Durante l’incontro, familiari e amici hanno espresso la disponibilità ad adottare l’area verde dove si è consumata la tragica morte di Davide. Familiari e amici di Davide saranno accompagnati, in questa iniziativa di adozione e cura dell’area verde, dal Comune (attraverso il servizio qualità dello spazio urbano-parchi e giardini) e dalla municipalità.

“Questo percorso di adozione civica sarà contemperato, ovviamente, con le disposizioni della Procura della Repubblica, la quale ha sequestrato una parte dell’area dove si era iniziata, abusivamente, la costruzione di un manufatto”, rende noto un comunicato dell’ufficio stampa del sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico