Aversa

Nico e Giuliano Desideri infiammano il pubblico del Borgo

 Aversa. Cultura, religione e tradizione, questi i tre ingredienti alla base della tradizionale feste della Madonna della Libera, festa che si svolge nel Borgo di Aversa. In sede di Giunta comunale, …

… l’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Sagliocco ha concesso dei contributi per questa popolarissima e frequentatissima manifestazione. Per la festa della Madonna della Libera, in programma dal 4 settembre al 9 settembre sono stati stanziati tremila euro. Tali fondi saranno gestiti dal comitato dei festeggiamenti, presieduto dal parroco della chiesa di Santa Maria la Nova, don Massimo Spina, per organizzare le manifestazioni religiose e di intrattenimento in onore della Madonna della Libera.

Al via, quindi, ai festeggiamenti in onore di Maria SS. della Libera, al Borgo di Aversa. Una settimana di festeggiamenti per “onorare la Santa Patrona e far rivivere una festa che si ripete da oltre cento anni”. Accanto ai festeggiamenti religiosi che culmineranno con la tradizionale fiaccolata prevista per lunedì prossimo, 9 settembre a partire dalle ore 21, alla quale, come di consueto, parteciperà l’amministrazione Sagliocco, numerosi sono gli eventi in programma.

Sono partiti giovedì 4 settembre, con il concerto napoletano per piano bar e la sagra della Pizza, della porchetta e della salsiccia. Venerdì è stata la volta del concerto di Nico Desideri e figli e il divertentissimo spettacolo del duo comico Alberto e Mariolina oltre che la sagra.

Sabato, invece, serata di grande divertimento per i bambini con il burattinaio e straordinario il successo di pubblico, per i concorrenti della ‘Corrida’ con il concerto di Mimmo Dany, il “molleggiato” aversano. Quest’anno per la prima volta a giudicare i dilettanti allo sbaraglio una giuria composta da Salvatore Della Vecchia consigliere comunale, Lidia de Angelis giornalista di Casertace, Ilaria Rita Motti, giornalista, e Antonietta Picone, universitaria. Premiati i primi tre vincitori: al primo posto Antonio Capasso, secondo classificato Giuseppina Fabozzi e terza Elena, premio del più votato dal pubblico al tenore Raffaele Liotto.

Serata clou dei festeggiamenti con il concerto dell’aversano Ivan Granatino, reduce dalla trasmissione “The Voice”, che lo ha visto tra i finalisti e una straordinaria sfilata di moda “Notte di Stelle” dove le più belle ragazze allieteranno gli spettatori. Lunedì 9 settembre spazio allo spettacolo pirotecnico della ditta Ferra di Mondragone, prima della fiaccolata.

“Ringraziamo l’Amministrazione Comunale per il supporto che ci ha dato. Ora aspettiamo anche una grande risposta da parte dei cittadini del Borgo, di Aversa ed in generale di tutto l’agro. La nostra, è una festa che si ripete da oltre cento anni, tra religione, folklore e spettacolo”, ha dichiarato il consigliere comunale Salvatore Della Vecchia, vicino e affezionato al comitato organizzatore della festa.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico