Aversa

“Furbetti dell’handicap”, controlli dei vigili urbani

 Aversa. La Polizia municipale di Aversa ancora a caccia dei “furbetti” dell’handicap, ovvero i protagonisti del malcostume dell’uso improprio dei contrassegni rilasciati a persone con ridotte o impedite capacità motorie.

Il controllo si è concentrato sulla zona di Piazza Municipio e l’area circostante la casa comunale. L’esito dei controlli è indicativo delle cattive abitudini di diversi cittadini, taluni anche dipendenti di vari uffici ed enti ubicati in zona. Le auto in sosta ed in arrivo erano state controllate fin dal primo mattino per verificare la legittimità dell’uso dei contrassegni.

Nel corso del controllo, svolto da un ufficiale e quattro vigili, sono stati verificati cinque veicoli che avevano parcheggiato facendo uso improprio del contrassegno. Lo stesso controllo è stato eseguito nel pomeriggio. Due contrassegni rilasciati proprio dalla Polizia municipale di Aversa sono stati ritirati. Uno in quanto esposto malgrado fosse scaduto, uno perché intestato al genitore deceduto del conducente. Nel complesso, nell’ambito di tali controlli, sono stati redatti 60 accertamenti di violazioni per un importo complessivo di 2500 euro.

“Un plauso ai vigili urbani guidati dal comandate Stefano Guarino. – ha detto il consigliere comunale Luigi Vargas – Dobbiamo combattere questo brutto fenomeno legato ai furbetti che espongono un contrassegno pur non avendone diritto e nel contempo tutelare coloro che lo espongono legittimamente”. “I controlli – continua il consigliere comunale delegato alla Polizia municipale – saranno ulteriormente intensificati e saranno estesi ad altre aree della città, in particolare quelle ubicate in prossimità dei principali uffici pubblici dove il fenomeno è, prevedibilmente, maggiormente concentrato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico