Trentola Ducenta

Luigi muore a 22 anni, Patriciello: “Un’altra vittima della Terra dei Fuochi”

Trentola Ducenta. Il suo calvario è durato sei mesi, la sua vita 22 anni. Tutto si è annullato con la morte, sopraggiunta venerdì pomeriggio, quando Luigi Ruocco ha emesso il suo ultimo respiro. Trentola Ducenta. Il suo calvario è durato sei mesi, la sua vita 22 anni. Tutto si è annullato con la morte, sopraggiunta venerdì pomeriggio, quando Luigi Ruocco se n’è andato per sempre.

Viveva a Trentola Ducenta, stroncato da un male incurabile. Con gli amici aveva partecipato ai cortei contro l’inquinamento ambientale.

Don Maurizio Patriciello, il sacerdote di Caivano simbolo della lotta ai rifiuti e veleni nella ‘Terra dei Fuochi’, ha scritto del giovane 22enne – che da vivo si batteva per l’ambiente e il suo territorio – sulla sua bacheca Facebook, riprendendo uno sfogo di un conterraneo: “Luigi ha smesso di essere tra noi, Padre – si legge – chiedo una preghiera per lui. Oggi la Terra dei fuochi ha fatto un’altra vittima, non possiamo restare immobili dinanzi a uno scempio simile”.

Trentola Ducenta è comunque uno dei territori considerati tra i più virtuosi della Campania con punte di adesione alla raccolta differenziata, da parte dei cittadini, pari al 75 per cento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico